Ghigo Roli fotografo


Motociclette d'epoca

Oltre 100 Motociclette d'epoca tra quelle che hanno fatto la storia del motociclismo dalle origini agli anni '50.

20297_9684.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Marchio.Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Marchio.Marca: Ollear...

20297_9682.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Motore.Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Motore.Marca: Ollearo...

20297_9680.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175Marca: Ollearomodello:...

20297_9674.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A...

20297_9669.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A...

20297_9666.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Motore.fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Motore.fabbrica: Bianchimodello...

20297_9656.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Marchio.fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Marchio.fabbrica: Bianchimodell...

20297_9655.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A...

20297_9615.jpg
Moto d'epoca Frera 8/10 Hp. Marchio.fabbrica: Freramodello: S 8/10 Hp 1140fabbricata in: Italia - Milano, Tradateanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 1135 cc (alesaggio e corsa: 85 x 100)motore: bicilindrico a V di 42° a valvole lateralicambio:a mano a quattro rapportiLa Frera è senza dubbio la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia prima degli anni '30. Fino a quel momento, che vedrà l'affermazione e il predominio di Moto Guzzi e Gilera, l'azienda creata da Corrado Frera non ha rivali alla sua altezza nello sport come nel mercato. Questa 8/10 Hp è un modello di punta per cilindrata ed eleganza. Monta due freni sulla ruota posteriore, uno ad espansione e uno a nastro, ha forcella brevettata a parallelogramma con due molle compensate e serbatoio supplementare di benzina montato sopra al principale.  Nel 1921, anno di produzione di questo esemplare, la Frera vince il Gran Premio d'Italia con Primo Moretti nella categoria 750, oltre a un primo posto al circuito del Lario nella 750 con Fiaccadori,  e a un secondo nella 500 con Mario Acerboni.

Moto d'epoca Frera 8/10 Hp. Marchio.fabbrica: Freramodello:...

20297_9610.jpg
Moto d'epoca Frera 8/10 Hpfabbrica: Freramodello: S 8/10 Hp 1140fabbricata in: Italia - Milano, Tradateanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 1135 cc (alesaggio e corsa: 85 x 100)motore: bicilindrico a V di 42° a valvole lateralicambio:a mano a quattro rapportiLa Frera è senza dubbio la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia prima degli anni '30. Fino a quel momento, che vedrà l'affermazione e il predominio di Moto Guzzi e Gilera, l'azienda creata da Corrado Frera non ha rivali alla sua altezza nello sport come nel mercato. Questa 8/10 Hp è un modello di punta per cilindrata ed eleganza. Monta due freni sulla ruota posteriore, uno ad espansione e uno a nastro, ha forcella brevettata a parallelogramma con due molle compensate e serbatoio supplementare di benzina montato sopra al principale.  Nel 1921, anno di produzione di questo esemplare, la Frera vince il Gran Premio d'Italia con Primo Moretti nella categoria 750, oltre a un primo posto al circuito del Lario nella 750 con Fiaccadori,  e a un secondo nella 500 con Mario Acerboni.

Moto d'epoca Frera 8/10 Hpfabbrica: Freramodello: S 8/10 Hp...

20297_9571.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sp...

20297_9559.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sp...

20297_9557.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sp...

20297_9554.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Motore.Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Motore.Marca: Fongri mo...

20297_9545.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Marchio.Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Marchio.Marca: Fongri m...

20297_9519.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SS. Marchio.fabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SS. Marchio.fabbrica: MG - Moto Gal...

20297_9511.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9506.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9504.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9500.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gall...

20297_9500.def.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gall...

20297_9484.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9432.jpg
Moto d'epoca Condor Sidecar. Di fabbricazione elvetica, 1000 cc., anno 1924, raggiungeva i 120 Kmh. Montava un motore MAG della Motosacoche a valvole contrapposte. Serbatotio a due scomparti con dosatore regolabile della mandata olio. Cambio a tre marce. Freno a cerchietto sulla ruota posteriore. Stato: conservato.

Moto d'epoca Condor Sidecar. Di fabbricazione elvetica, 1000...

20297_9373.jpg
Moto d'epoca Garelli Turismo 350. Motore.Marca: Garellimodello: Turismo 350nazione: Italia - Sesto San Giovannianno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 349 (alesaggio e corsa 50 x 89 x 2) ccmotore: due tempi a cilindro sdoppiato in unico bloccocambio: in blocco con la frizione, a due velocità con selettore sul serbatoioFondata nel 1919 dal brillante ingegnere Adalberto Garelli, che aveva già lavorato alla Bianchi e alla Stucchi, la Garelli iniziò a vincere competizioni a man salva con il primo e unico prototipo prima ancora di iniziare la produzione. Cominciò con la Genova Trieste - Genova, poi con il Raid Nord - Sud dello stesso anno e fu una delle moto più veloci per tutti gli anni '20. Il suo motore a due tempi adotta uno schema del tutto inusuale: doppio cilindro con biella e spinotto unico, testata in bronzo con camera di combustione comune ai due cilindri; utilizza miscela fino al 15% (!) ma ha anche una pompa dell'olio a portata variabile azionata dall'albero motore che immette l'olio nel cilindro destro.

Moto d'epoca Garelli Turismo 350. Motore.Marca: Garellimodel...

20296_9310_a.jpg
Moto d'epoca Lambretta FB 125. Scooter. Veicolo commerciale del gelataio.Marca: Innocentimodello: Lambretta FB 125 nazione: Italia - Milanoanno: 1949condizioni: conservatacilindrata: 123 cc. (alesaggio e corsa 52 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a tre rapporti con comando al manubrio Anche la Innocenti, come la Piaggio, sentì il bisogno di derivare una produzione di agili veicoli commerciali a tre ruote dai suoi scooter. Lo fece creando il vano di carico anteriormente così da utilizzare integralmente e senza modifiche gli organi meccanici della Lambretta, allo scopo di contenere al massimo i costi. Denominò questi modelli forse un poco pomposamente Furgoni, (da cui la sigla F). Innocenti forniva due versioni, la 125 e la 175 prevalentemente in versione mototelaio, sulla quale poi i carrozzieri locali creavano l'allestimento desiderato dal cliente. Ci furono Lambretta F per gli spazzini, i pompieri, i taxisti, i vetrai, gli arrotini e tutti i possibili mestieri artigianali e gli usi ambulanti.  Non poteva mancare quella forse più amata da chi è stato bambino in quegli anni: la Lambretta del gelataio.

Moto d'epoca Lambretta FB 125. Scooter. Veicolo commerciale...

20296_9310.jpg
Moto d'epoca Lambretta FB 125. Scooter. Veicolo commerciale del gelataio.Marca: Innocentimodello: Lambretta FB 125 nazione: Italia - Milanoanno: 1949condizioni: conservatacilindrata: 123 cc. (alesaggio e corsa 52 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a tre rapporti con comando al manubrio Anche la Innocenti, come la Piaggio, sentì il bisogno di derivare una produzione di agili veicoli commerciali a tre ruote dai suoi scooter. Lo fece creando il vano di carico anteriormente così da utilizzare integralmente e senza modifiche gli organi meccanici della Lambretta, allo scopo di contenere al massimo i costi. Denominò questi modelli forse un poco pomposamente Furgoni, (da cui la sigla F). Innocenti forniva due versioni, la 125 e la 175 prevalentemente in versione mototelaio, sulla quale poi i carrozzieri locali creavano l'allestimento desiderato dal cliente. Ci furono Lambretta F per gli spazzini, i pompieri, i taxisti, i vetrai, gli arrotini e tutti i possibili mestieri artigianali e gli usi ambulanti.  Non poteva mancare quella forse più amata da chi è stato bambino in quegli anni: la Lambretta del gelataio.

Moto d'epoca Lambretta FB 125. Scooter. Veicolo commerciale...

20296_9296.jpg
Moto d'epoca Lambretta TV  175. Scooter.Marca: Innocenti modello: Lambretta TV 175 III Serie nazione: Italia - Milanoanno: 1962condizioni: conservatacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 62 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a quattro rapporti con comando al manubrioProgettata nella seconda metà degli anni '50 e prodotta a partire dal '57 con la prima serie, la Tv fu una delle Lambrette di maggior successo.  La TV Terza Serie introduce, primo tra gli scooter, il più sicuro freno a disco anteriore (che però non si vede, racchiuso come è in una protezione che lo ingloba al mozzo).Questo esemplare, unico al mondo, è interamente placcato in oro in ogni suo componente. Lo ordinò così per sé Jayne Mansfield, dopo essere stata testimonial pubblicitario per il lancio della Lambretta Terza Serie ed essersi innamorata dello stile di questo scooter.  La biondissima attrice morì in un incidente stradale senza averla mai ritirata e questa Lambretta rimase per molti anni in un angolo dei capannoni di Lambrate.

Moto d'epoca Lambretta TV 175. Scooter.Marca: Innocenti mod...

20296_9278.jpg
Moto d'epoca Lambretta TV  175. Scooter.Marca: Innocenti modello: Lambretta TV 175 III Serie nazione: Italia - Milanoanno: 1962condizioni: conservatacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 62 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a quattro rapporti con comando al manubrioProgettata nella seconda metà degli anni '50 e prodotta a partire dal '57 con la prima serie, la Tv fu una delle Lambrette di maggior successo.  La TV Terza Serie introduce, primo tra gli scooter, il più sicuro freno a disco anteriore (che però non si vede, racchiuso come è in una protezione che lo ingloba al mozzo).Questo esemplare, unico al mondo, è interamente placcato in oro in ogni suo componente. Lo ordinò così per sé Jayne Mansfield, dopo essere stata testimonial pubblicitario per il lancio della Lambretta Terza Serie ed essersi innamorata dello stile di questo scooter.  La biondissima attrice morì in un incidente stradale senza averla mai ritirata e questa Lambretta rimase per molti anni in un angolo dei capannoni di Lambrate.

Moto d'epoca Lambretta TV 175. Scooter.Marca: Innocenti mod...

20296_9267.jpg
Moto d'epoca Lambretta TV  175. Scooter. Marchio.Marca: Innocenti modello: Lambretta TV 175 III Serie nazione: Italia - Milanoanno: 1962condizioni: conservatacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 62 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a quattro rapporti con comando al manubrioProgettata nella seconda metà degli anni '50 e prodotta a partire dal '57 con la prima serie, la Tv fu una delle Lambrette di maggior successo.  La TV Terza Serie introduce, primo tra gli scooter, il più sicuro freno a disco anteriore (che però non si vede, racchiuso come è in una protezione che lo ingloba al mozzo).Questo esemplare, unico al mondo, è interamente placcato in oro in ogni suo componente. Lo ordinò così per sé Jayne Mansfield, dopo essere stata testimonial pubblicitario per il lancio della Lambretta Terza Serie ed essersi innamorata dello stile di questo scooter.  La biondissima attrice morì in un incidente stradale senza averla mai ritirata e questa Lambretta rimase per molti anni in un angolo dei capannoni di Lambrate.

Moto d'epoca Lambretta TV 175. Scooter. Marchio.Marca: Inno...

20296_9266.jpg
Moto d'epoca Lambretta TV  175. Scooter.Marca: Innocenti modello: Lambretta TV 175 III Serie nazione: Italia - Milanoanno: 1962condizioni: conservatacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 62 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a quattro rapporti con comando al manubrioProgettata nella seconda metà degli anni '50 e prodotta a partire dal '57 con la prima serie, la Tv fu una delle Lambrette di maggior successo.  La TV Terza Serie introduce, primo tra gli scooter, il più sicuro freno a disco anteriore (che però non si vede, racchiuso come è in una protezione che lo ingloba al mozzo).Questo esemplare, unico al mondo, è interamente placcato in oro in ogni suo componente. Lo ordinò così per sé Jayne Mansfield, dopo essere stata testimonial pubblicitario per il lancio della Lambretta Terza Serie ed essersi innamorata dello stile di questo scooter.  La biondissima attrice morì in un incidente stradale senza averla mai ritirata e questa Lambretta rimase per molti anni in un angolo dei capannoni di Lambrate.

Moto d'epoca Lambretta TV 175. Scooter.Marca: Innocenti mod...

20296_9240-.jpg
Moto d'epoca Honda Juno M 85. Scooter.Marca: Hondamodello: Juno M 85nazione: Giapponeanno: 1963condizioni: restauratocilindrata: 168,9 (alesaggio e corsa 50 x 43)motore: bicilindrico boxer a valvole in testacambio:  mediante variatore idraulico continuoAnche il colosso giapponese tentò la strada degli scooter. Questo Juno M 85, continuando un progetto iniziato negli anni '50, è probabilmente lo scooter dalla meccanica più raffinata che si conosca. Fu schiacciato in patria dalla concorrenza degli scooter Fuji e Mitsubishi. In Europa non arrivò mai. Ne esistono solo due esemplari.

Moto d'epoca Honda Juno M 85. Scooter.Marca: Hondamodello: J...

20296_9237.jpg
Moto d'epoca Honda Juno M 85. Scooter. Marchio.Marca: Hondamodello: Juno M 85nazione: Giapponeanno: 1963condizioni: restauratocilindrata: 168,9 (alesaggio e corsa 50 x 43)motore: bicilindrico boxer a valvole in testacambio:  mediante variatore idraulico continuoAnche il colosso giapponese tentò la strada degli scooter. Questo Juno M 85, continuando un progetto iniziato negli anni '50, è probabilmente lo scooter dalla meccanica più raffinata che si conosca. Fu schiacciato in patria dalla concorrenza degli scooter Fuji e Mitsubishi. In Europa non arrivò mai. Ne esistono solo due esemplari.

Moto d'epoca Honda Juno M 85. Scooter. Marchio.Marca: Hondam...