Ghigo Roli fotografo


Motociclette d'epoca

Oltre cento motociclette d'epoca tra quelle che hanno fatto la storia delle due ruote dalle origini agli anni '50 del Novecento: Norton, Frera, Ducati, Guzzi, Gilera, Benelli, Motosacoche, MV Agusta, Motom, Motobi, Mondial, BMW, Monoborgo, Ollearo, Fongri, Galloni, Garelli, Velocette, Rudge, Sunbeam, Ariel, Douglas, Sarolea, Harley Davidson, Martinsyde, Garanzini, Ganna, Taurus, Sertum, DKW e tante altre protagoniste dell'epopea del motociclismo italiano e internazionale presentate in ogni dettaglio (motore, ruote, forcella, freni, telai, ecc).

20707_0775.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0759.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0757.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0751-.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0746.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0742.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0734.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0732.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0726.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0724.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0720.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20707_0718.jpg
 Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

Motociclo Officine Meccaniche Raimondi Modena.

20298_0399.jpg
Moto d'epoca Motosacoche M5Marca: Motosacochemodello: M5nazione: Svizzera - Ginevraanno: 1910condizioni: conservatacilindrata: 241,1motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: diretto con trasmissione a cinghiaI fratelli Henry e Armand Dufaux di Ginevra disegnarono un piccolo motore a quattro tempi già nel 1899. Questo motore, "tascabile" perchè poteva essere montato all'interno di qualsiasi telaio di bicicletta, dette il nome alla fabbrica. Nel primo decennio del secolo vennero prodotti diversi modelli di bici a motore, simili a questo, con avviamento a pedali e che poteva raggiungere i 55 km/h; poi questa filosofia venne superata per produrre moto ben più potenti, anche con grossi bicilindrici. Pur costruendo motociclette proprie l'azienda fabbricò anche  i motori M.A.G. (Motosacoche Acacias Geneve) che venivano venduti anche ad altri produttori di moto.

Moto d'epoca Motosacoche M5Marca: Motosacochemodello: M5nazi...

20298_0397.jpg
Moto d'epoca Motosacoche M5Marca: Motosacochemodello: M5nazione: Svizzera - Ginevraanno: 1910condizioni: conservatacilindrata: 241,1motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: diretto con trasmissione a cinghiaI fratelli Henry e Armand Dufaux di Ginevra disegnarono un piccolo motore a quattro tempi già nel 1899. Questo motore, "tascabile" perchè poteva essere montato all'interno di qualsiasi telaio di bicicletta, dette il nome alla fabbrica. Nel primo decennio del secolo vennero prodotti diversi modelli di bici a motore, simili a questo, con avviamento a pedali e che poteva raggiungere i 55 km/h; poi questa filosofia venne superata per produrre moto ben più potenti, anche con grossi bicilindrici. Pur costruendo motociclette proprie l'azienda fabbricò anche  i motori M.A.G. (Motosacoche Acacias Geneve) che venivano venduti anche ad altri produttori di moto.

Moto d'epoca Motosacoche M5Marca: Motosacochemodello: M5nazi...

20298_0384.jpg
Moto d'epoca Motosacoche M5. Marchio.Marca: Motosacochemodello: M5nazione: Svizzera - Ginevraanno: 1910condizioni: conservatacilindrata: 241,1motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: diretto con trasmissione a cinghiaI fratelli Henry e Armand Dufaux di Ginevra disegnarono un piccolo motore a quattro tempi già nel 1899. Questo motore, "tascabile" perchè poteva essere montato all'interno di qualsiasi telaio di bicicletta, dette il nome alla fabbrica. Nel primo decennio del secolo vennero prodotti diversi modelli di bici a motore, simili a questo, con avviamento a pedali e che poteva raggiungere i 55 km/h; poi questa filosofia venne superata per produrre moto ben più potenti, anche con grossi bicilindrici. Pur costruendo motociclette proprie l'azienda fabbricò anche  i motori M.A.G. (Motosacoche Acacias Geneve) che venivano venduti anche ad altri produttori di moto.

Moto d'epoca Motosacoche M5. Marchio.Marca: Motosacochemodel...

20298_0381.jpg
Moto d'epoca Motosacoche M5Marca: Motosacochemodello: M5nazione: Svizzera - Ginevraanno: 1910condizioni: conservatacilindrata: 241,1motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: diretto con trasmissione a cinghiaI fratelli Henry e Armand Dufaux di Ginevra disegnarono un piccolo motore a quattro tempi già nel 1899. Questo motore, "tascabile" perchè poteva essere montato all'interno di qualsiasi telaio di bicicletta, dette il nome alla fabbrica. Nel primo decennio del secolo vennero prodotti diversi modelli di bici a motore, simili a questo, con avviamento a pedali e che poteva raggiungere i 55 km/h; poi questa filosofia venne superata per produrre moto ben più potenti, anche con grossi bicilindrici. Pur costruendo motociclette proprie l'azienda fabbricò anche  i motori M.A.G. (Motosacoche Acacias Geneve) che venivano venduti anche ad altri produttori di moto.

Moto d'epoca Motosacoche M5Marca: Motosacochemodello: M5nazi...

20298_0373.jpg
Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione: Italia - Pesaroanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 123,4 (alesaggio e corsamotore: monocilindrico due tempicambio: a due rapportiNata nel 1911 come officina per la riparazione di motori altrui, dopo le vicende della Grande Guerra, la Fratelli Benelli inizia a produrre parti per motori di aviazione auto e moto. E' del 1919 il primo motore motociclistico - un 75 cc. - e del '21 la prima motocicletta Benelli: la tipo A di 100 cc. e un cavallo di potenza che viene esposta al salone di Milano. L'elegante esemplare qui fotografato è del 1926, ha 1,25 cv di potenza, due marce con frizione e il telaio presenta la canna ribassata per poter essere utilizzata agevolmente anche dalle donne e dai prelati.Nel 1926 vinse il primo premio per il consumo di carburante più basso.

Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione:...

20298_0370.jpg
Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione: Italia - Pesaroanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 123,4 (alesaggio e corsamotore: monocilindrico due tempicambio: a due rapportiNata nel 1911 come officina per la riparazione di motori altrui, dopo le vicende della Grande Guerra, la Fratelli Benelli inizia a produrre parti per motori di aviazione auto e moto. E' del 1919 il primo motore motociclistico - un 75 cc. - e del '21 la prima motocicletta Benelli: la tipo A di 100 cc. e un cavallo di potenza che viene esposta al salone di Milano. L'elegante esemplare qui fotografato è del 1926, ha 1,25 cv di potenza, due marce con frizione e il telaio presenta la canna ribassata per poter essere utilizzata agevolmente anche dalle donne e dai prelati.Nel 1926 vinse il primo premio per il consumo di carburante più basso.

Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione:...

20298_0366.jpg
Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione: Italia - Pesaroanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 123,4 (alesaggio e corsamotore: monocilindrico due tempicambio: a due rapportiNata nel 1911 come officina per la riparazione di motori altrui, dopo le vicende della Grande Guerra, la Fratelli Benelli inizia a produrre parti per motori di aviazione auto e moto. E' del 1919 il primo motore motociclistico - un 75 cc. - e del '21 la prima motocicletta Benelli: la tipo A di 100 cc. e un cavallo di potenza che viene esposta al salone di Milano. L'elegante esemplare qui fotografato è del 1926, ha 1,25 cv di potenza, due marce con frizione e il telaio presenta la canna ribassata per poter essere utilizzata agevolmente anche dalle donne e dai prelati.Nel 1926 vinse il primo premio per il consumo di carburante più basso.

Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione:...

20298_0358.jpg
Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione: Italia - Pesaroanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 123,4 (alesaggio e corsamotore: monocilindrico due tempicambio: a due rapportiNata nel 1911 come officina per la riparazione di motori altrui, dopo le vicende della Grande Guerra, la Fratelli Benelli inizia a produrre parti per motori di aviazione auto e moto. E' del 1919 il primo motore motociclistico - un 75 cc. - e del '21 la prima motocicletta Benelli: la tipo A di 100 cc. e un cavallo di potenza che viene esposta al salone di Milano. L'elegante esemplare qui fotografato è del 1926, ha 1,25 cv di potenza, due marce con frizione e il telaio presenta la canna ribassata per poter essere utilizzata agevolmente anche dalle donne e dai prelati.Nel 1926 vinse il primo premio per il consumo di carburante più basso.

Moto d'epoca Benelli 125 Marca: Benellimodello: 125nazione:...

20298_0357.jpg
Moto d'epoca Benelli 125. Marchio.Marca: Benellimodello: 125nazione: Italia - Pesaroanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 123,4 (alesaggio e corsamotore: monocilindrico due tempicambio: a due rapportiNata nel 1911 come officina per la riparazione di motori altrui, dopo le vicende della Grande Guerra, la Fratelli Benelli inizia a produrre parti per motori di aviazione auto e moto. E' del 1919 il primo motore motociclistico - un 75 cc. - e del '21 la prima motocicletta Benelli: la tipo A di 100 cc. e un cavallo di potenza che viene esposta al salone di Milano. L'elegante esemplare qui fotografato è del 1926, ha 1,25 cv di potenza, due marce con frizione e il telaio presenta la canna ribassata per poter essere utilizzata agevolmente anche dalle donne e dai prelati.Nel 1926 vinse il primo premio per il consumo di carburante più basso.

Moto d'epoca Benelli 125. Marchio.Marca: Benellimodello: 125...

20298_0349.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: I...

20298_0337.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: I...

20298_0330.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: I...

20298_0327.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: I...

20298_0319.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: I...

20298_0317.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TSMarca: Motommodello: 98 TSnazione: I...

20298_0310.jpg
Moto d'epoca Motom 98 TS. Marchio.Marca: Motommodello: 98 TSnazione: Italia - Milanoanno: 1955condizioni: restauratacilindrata: 98 cc. (alesaggio e corsa 50 x 50)motore: monocilindrico a quattro tempicambio: in blocco a quattro rapportiPiù di altre case la Motom ha fatto del design un elemento fondamentale e costante della sua produzione. Pensato già in fase di elaborazione progettuale, per Motom è spesso lo stile, più che la necessità, a disegnare le forme. Questo modello fu affidato a Pietro Remor, già progettista delle quattro cilindri Gilera e MV. L'eleganza della linea che unisce forcella anteriore, tunnel centrale e forcellone posteriore nasconde alcune soluzioni tecniche di assoluta avanguardia come la forcella a barre di torsione che è infulcrata ad un trave tubolare nascosto dal parafango, o ancora Il telaio in lamiera stampata che pesa solo 6 kg e racchiude serbatoio e vano porta oggetti. Questo capolavoro assoluto del design industriale non fu capito. Ne vennero prodotte solo 1736 unità.

Moto d'epoca Motom 98 TS. Marchio.Marca: Motommodello: 98 TS...

20298_0302.jpg
Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSSMarca: Motobimodello: Gran Sport 250 Gss Competizionenazione: Italia - Pesaroanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 247,2  (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: a due tempi, due cilindricambio: a quattro rapportiNel 1949 Giuseppe Benelli, in seguito a disaccordi con gli altri fratelli, esce dall'azienda di famiglia e fonda la Motobi. Accanto a molti modelli di serie, in gran parte simili agli analoghi prodotti dalla Benelli, sviluppa anch'egli alcuni modelli da corsa tra i quali questo Gran Sport Speciale, derivato dal Gran Sport di serie e destinato alle corse di Gran Fondo.Caratteristico è il disegno ovale del motore, con i due cilindri orizzontali disposti parallelamente e fronte marcia. Superava i 130 km/h.

Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSSMarca: Motobimodello:...

20298_0294.jpg
Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSS. Motore.Marca: Motobimodello: Gran Sport 250 Gss Competizionenazione: Italia - Pesaroanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 247,2  (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: a due tempi, due cilindricambio: a quattro rapportiNel 1949 Giuseppe Benelli, in seguito a disaccordi con gli altri fratelli, esce dall'azienda di famiglia e fonda la Motobi. Accanto a molti modelli di serie, in gran parte simili agli analoghi prodotti dalla Benelli, sviluppa anch'egli alcuni modelli da corsa tra i quali questo Gran Sport Speciale, derivato dal Gran Sport di serie e destinato alle corse di Gran Fondo.Caratteristico è il disegno ovale del motore, con i due cilindri orizzontali disposti parallelamente e fronte marcia. Superava i 130 km/h.

Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSS. Motore.Marca: Motobi...

20298_0293.jpg
Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSS. Ruota.Marca: Motobimodello: Gran Sport 250 Gss Competizionenazione: Italia - Pesaroanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 247,2  (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: a due tempi, due cilindricambio: a quattro rapportiNel 1949 Giuseppe Benelli, in seguito a disaccordi con gli altri fratelli, esce dall'azienda di famiglia e fonda la Motobi. Accanto a molti modelli di serie, in gran parte simili agli analoghi prodotti dalla Benelli, sviluppa anch'egli alcuni modelli da corsa tra i quali questo Gran Sport Speciale, derivato dal Gran Sport di serie e destinato alle corse di Gran Fondo.Caratteristico è il disegno ovale del motore, con i due cilindri orizzontali disposti parallelamente e fronte marcia. Superava i 130 km/h.

Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSS. Ruota.Marca: Motobim...

20298_0281.jpg
Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSSMarca: Motobimodello: Gran Sport 250 Gss Competizionenazione: Italia - Pesaroanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 247,2  (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: a due tempi, due cilindricambio: a quattro rapportiNel 1949 Giuseppe Benelli, in seguito a disaccordi con gli altri fratelli, esce dall'azienda di famiglia e fonda la Motobi. Accanto a molti modelli di serie, in gran parte simili agli analoghi prodotti dalla Benelli, sviluppa anch'egli alcuni modelli da corsa tra i quali questo Gran Sport Speciale, derivato dal Gran Sport di serie e destinato alle corse di Gran Fondo.Caratteristico è il disegno ovale del motore, con i due cilindri orizzontali disposti parallelamente e fronte marcia. Superava i 130 km/h.

Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSSMarca: Motobimodello:...

20298_0274.jpg
Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSSMarca: Motobimodello: Gran Sport 250 Gss Competizionenazione: Italia - Pesaroanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 247,2  (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: a due tempi, due cilindricambio: a quattro rapportiNel 1949 Giuseppe Benelli, in seguito a disaccordi con gli altri fratelli, esce dall'azienda di famiglia e fonda la Motobi. Accanto a molti modelli di serie, in gran parte simili agli analoghi prodotti dalla Benelli, sviluppa anch'egli alcuni modelli da corsa tra i quali questo Gran Sport Speciale, derivato dal Gran Sport di serie e destinato alle corse di Gran Fondo.Caratteristico è il disegno ovale del motore, con i due cilindri orizzontali disposti parallelamente e fronte marcia. Superava i 130 km/h.

Moto d'epoca Motobi Gran Sport 250 GSSMarca: Motobimodello:...

20298_0271.jpg
Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustamodello: 125 Monoalbero Corsanazione: Italia - Schiranna (VA)anno: 1954condizioni: conservatacilindrata: 123,5 (alesaggio e corsa 53 x 56)motore: monocilindrico, albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiLa storica azienda fondata nel 1907 dal Conte Giovanni Agusta, nota per la produzione aeronautica, iniziò a produrre motociclette con il figlio Domenico solo nel '46, con il nome Meccanica Verghera (MV). Dopo le prime 98, nelle versioni Turismo e Sport, costruisce moto sempre più orientate verso le competizioni; questo esemplare, che toccava i 150 km/h, ne è una delle prime testimonianze.E' appena il caso di ricordare che, la MV con  75 campionati del mondo e 270 Gran Premi vinti, è la marca più vittoriosa della storia del motociclismo. Un record nei record: con Giacomo Agostini, vinse ininterrottamente il campionato del mondo dal 1967 al 1973 sia nella classe 350 che nella 500.

Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustam...

20298_0267.jpg
Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero Corsa. Motore.Marca: MV Agustamodello: 125 Monoalbero Corsanazione: Italia - Schiranna (VA)anno: 1954condizioni: conservatacilindrata: 123,5 (alesaggio e corsa 53 x 56)motore: monocilindrico, albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiLa storica azienda fondata nel 1907 dal Conte Giovanni Agusta, nota per la produzione aeronautica, iniziò a produrre motociclette con il figlio Domenico solo nel '46, con il nome Meccanica Verghera (MV). Dopo le prime 98, nelle versioni Turismo e Sport, costruisce moto sempre più orientate verso le competizioni; questo esemplare, che toccava i 150 km/h, ne è una delle prime testimonianze.E' appena il caso di ricordare che, la MV con  75 campionati del mondo e 270 Gran Premi vinti, è la marca più vittoriosa della storia del motociclismo. Un record nei record: con Giacomo Agostini, vinse ininterrottamente il campionato del mondo dal 1967 al 1973 sia nella classe 350 che nella 500.

Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero Corsa. Motore.Marca: M...

20298_0264.jpg
Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustamodello: 125 Monoalbero Corsanazione: Italia - Schiranna (VA)anno: 1954condizioni: conservatacilindrata: 123,5 (alesaggio e corsa 53 x 56)motore: monocilindrico, albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiLa storica azienda fondata nel 1907 dal Conte Giovanni Agusta, nota per la produzione aeronautica, iniziò a produrre motociclette con il figlio Domenico solo nel '46, con il nome Meccanica Verghera (MV). Dopo le prime 98, nelle versioni Turismo e Sport, costruisce moto sempre più orientate verso le competizioni; questo esemplare, che toccava i 150 km/h, ne è una delle prime testimonianze.E' appena il caso di ricordare che, la MV con  75 campionati del mondo e 270 Gran Premi vinti, è la marca più vittoriosa della storia del motociclismo. Un record nei record: con Giacomo Agostini, vinse ininterrottamente il campionato del mondo dal 1967 al 1973 sia nella classe 350 che nella 500.

Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustam...

20298_0262.jpg
Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustamodello: 125 Monoalbero Corsanazione: Italia - Schiranna (VA)anno: 1954condizioni: conservatacilindrata: 123,5 (alesaggio e corsa 53 x 56)motore: monocilindrico, albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiLa storica azienda fondata nel 1907 dal Conte Giovanni Agusta, nota per la produzione aeronautica, iniziò a produrre motociclette con il figlio Domenico solo nel '46, con il nome Meccanica Verghera (MV). Dopo le prime 98, nelle versioni Turismo e Sport, costruisce moto sempre più orientate verso le competizioni; questo esemplare, che toccava i 150 km/h, ne è una delle prime testimonianze.E' appena il caso di ricordare che, la MV con  75 campionati del mondo e 270 Gran Premi vinti, è la marca più vittoriosa della storia del motociclismo. Un record nei record: con Giacomo Agostini, vinse ininterrottamente il campionato del mondo dal 1967 al 1973 sia nella classe 350 che nella 500.

Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustam...

20298_0259.jpg
Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustamodello: 125 Monoalbero Corsanazione: Italia - Schiranna (VA)anno: 1954condizioni: conservatacilindrata: 123,5 (alesaggio e corsa 53 x 56)motore: monocilindrico, albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiLa storica azienda fondata nel 1907 dal Conte Giovanni Agusta, nota per la produzione aeronautica, iniziò a produrre motociclette con il figlio Domenico solo nel '46, con il nome Meccanica Verghera (MV). Dopo le prime 98, nelle versioni Turismo e Sport, costruisce moto sempre più orientate verso le competizioni; questo esemplare, che toccava i 150 km/h, ne è una delle prime testimonianze.E' appena il caso di ricordare che, la MV con  75 campionati del mondo e 270 Gran Premi vinti, è la marca più vittoriosa della storia del motociclismo. Un record nei record: con Giacomo Agostini, vinse ininterrottamente il campionato del mondo dal 1967 al 1973 sia nella classe 350 che nella 500.

Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero CorsaMarca: MV Agustam...

20298_0257.jpg
Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero Corsa. Marchio.Marca: MV Agustamodello: 125 Monoalbero Corsanazione: Italia - Schiranna (VA)anno: 1954condizioni: conservatacilindrata: 123,5 (alesaggio e corsa 53 x 56)motore: monocilindrico, albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiLa storica azienda fondata nel 1907 dal Conte Giovanni Agusta, nota per la produzione aeronautica, iniziò a produrre motociclette con il figlio Domenico solo nel '46, con il nome Meccanica Verghera (MV). Dopo le prime 98, nelle versioni Turismo e Sport, costruisce moto sempre più orientate verso le competizioni; questo esemplare, che toccava i 150 km/h, ne è una delle prime testimonianze.E' appena il caso di ricordare che, la MV con  75 campionati del mondo e 270 Gran Premi vinti, è la marca più vittoriosa della storia del motociclismo. Un record nei record: con Giacomo Agostini, vinse ininterrottamente il campionato del mondo dal 1967 al 1973 sia nella classe 350 che nella 500.

Moto d'epoca MV Agusta 125 Monoalbero Corsa. Marchio.Marca:...

20298_0252.jpg
Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimodello: 125 Bialbero Gran Premionazione: Italia - Bolognaanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,8 (alesaggio e corsa 55,3 x 52)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1926 a Bologna, inizialmente la Società Scientifica Radio Brevetti Ducati si occupa di tecnologie elettromeccaniche legate alla radio fino al 1946, quando nasce il reparto motociclistico. E' di quell'anno il Cucciolo, ciclomotore a quattro tempi di grande successo. Nel '54 arriva in Ducati Fabio Taglioni, geniale ingegnere imolese che segnerà tutta la produzione Ducati per quasi quarant'anni con le sue soluzioni innovative. E' di quel periodo l'ingresso della Ducati nel mondo delle corse. Questa 125 Bialbero, moto assai rara, è l'erede diretta della 100 Gran Sport, la mitica "Marianna" che regalò le prime importanti vittorie alla Ducati, e precede di pochi mesi la 125  con distribuzione desmodromica, una soluzione che è ancor oggi il segno distintivo della produzione Ducati.

Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimod...

20298_0241.jpg
Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimodello: 125 Bialbero Gran Premionazione: Italia - Bolognaanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,8 (alesaggio e corsa 55,3 x 52)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1926 a Bologna, inizialmente la Società Scientifica Radio Brevetti Ducati si occupa di tecnologie elettromeccaniche legate alla radio fino al 1946, quando nasce il reparto motociclistico. E' di quell'anno il Cucciolo, ciclomotore a quattro tempi di grande successo. Nel '54 arriva in Ducati Fabio Taglioni, geniale ingegnere imolese che segnerà tutta la produzione Ducati per quasi quarant'anni con le sue soluzioni innovative. E' di quel periodo l'ingresso della Ducati nel mondo delle corse. Questa 125 Bialbero, moto assai rara, è l'erede diretta della 100 Gran Sport, la mitica "Marianna" che regalò le prime importanti vittorie alla Ducati, e precede di pochi mesi la 125  con distribuzione desmodromica, una soluzione che è ancor oggi il segno distintivo della produzione Ducati.

Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimod...

20298_0238.jpg
Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimodello: 125 Bialbero Gran Premionazione: Italia - Bolognaanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,8 (alesaggio e corsa 55,3 x 52)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1926 a Bologna, inizialmente la Società Scientifica Radio Brevetti Ducati si occupa di tecnologie elettromeccaniche legate alla radio fino al 1946, quando nasce il reparto motociclistico. E' di quell'anno il Cucciolo, ciclomotore a quattro tempi di grande successo. Nel '54 arriva in Ducati Fabio Taglioni, geniale ingegnere imolese che segnerà tutta la produzione Ducati per quasi quarant'anni con le sue soluzioni innovative. E' di quel periodo l'ingresso della Ducati nel mondo delle corse. Questa 125 Bialbero, moto assai rara, è l'erede diretta della 100 Gran Sport, la mitica "Marianna" che regalò le prime importanti vittorie alla Ducati, e precede di pochi mesi la 125  con distribuzione desmodromica, una soluzione che è ancor oggi il segno distintivo della produzione Ducati.

Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimod...

20298_0236.jpg
Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran Premio. Marchio.Marca: Ducatimodello: 125 Bialbero Gran Premionazione: Italia - Bolognaanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,8 (alesaggio e corsa 55,3 x 52)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1926 a Bologna, inizialmente la Società Scientifica Radio Brevetti Ducati si occupa di tecnologie elettromeccaniche legate alla radio fino al 1946, quando nasce il reparto motociclistico. E' di quell'anno il Cucciolo, ciclomotore a quattro tempi di grande successo. Nel '54 arriva in Ducati Fabio Taglioni, geniale ingegnere imolese che segnerà tutta la produzione Ducati per quasi quarant'anni con le sue soluzioni innovative. E' di quel periodo l'ingresso della Ducati nel mondo delle corse. Questa 125 Bialbero, moto assai rara, è l'erede diretta della 100 Gran Sport, la mitica "Marianna" che regalò le prime importanti vittorie alla Ducati, e precede di pochi mesi la 125  con distribuzione desmodromica, una soluzione che è ancor oggi il segno distintivo della produzione Ducati.

Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran Premio. Marchio.Marca:...

20298_0231.jpg
Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimodello: 125 Bialbero Gran Premionazione: Italia - Bolognaanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,8 (alesaggio e corsa 55,3 x 52)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1926 a Bologna, inizialmente la Società Scientifica Radio Brevetti Ducati si occupa di tecnologie elettromeccaniche legate alla radio fino al 1946, quando nasce il reparto motociclistico. E' di quell'anno il Cucciolo, ciclomotore a quattro tempi di grande successo. Nel '54 arriva in Ducati Fabio Taglioni, geniale ingegnere imolese che segnerà tutta la produzione Ducati per quasi quarant'anni con le sue soluzioni innovative. E' di quel periodo l'ingresso della Ducati nel mondo delle corse. Questa 125 Bialbero, moto assai rara, è l'erede diretta della 100 Gran Sport, la mitica "Marianna" che regalò le prime importanti vittorie alla Ducati, e precede di pochi mesi la 125  con distribuzione desmodromica, una soluzione che è ancor oggi il segno distintivo della produzione Ducati.

Moto d'epoca Ducati 125 Bialbero Gran PremioMarca: Ducatimod...

20298_0224.jpg
Moto d'epoca Mondial  175 Marca: Mondialmodello: 175nazione: Italia - Bologna e Milanoanno: 1954condizioni: restauratacilindrata: 174,4 (alesaggio e corsa 62 x 57,8)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1929 per volontà dei conti Boselli di Ancarano (Piacenza), la F.B. Mondial produsse fino alla Seconda Guerra Mondiale solo motocarri per trasporto merci. Ma l'amore per le motociclette che aveva segnato Giuseppe, uno dei fratelli Boselli fin da ragazzo, riemerge nel '46 quando vide la luce una 125 quattro tempi bialbero, molto innovativa per l'epoca, progettata da Alfonso Drusiani. Appena nata la piccola 125 battè il record sul chilometro lanciato e diede inizio a una lunga stagione di successi che vide la Mondial produrre prima solo moto per le corse, poi anche per i privati, ma sempre molto vicine allo spirito agonistico. Questo modello, nato anch'esso per le corse, raggiungeva, in versione carenata, i 181 km/h.

Moto d'epoca Mondial 175 Marca: Mondialmodello: 175nazione:...

20298_0221.jpg
Moto d'epoca Mondial  175. Motore.Marca: Mondialmodello: 175nazione: Italia - Bologna e Milanoanno: 1954condizioni: restauratacilindrata: 174,4 (alesaggio e corsa 62 x 57,8)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1929 per volontà dei conti Boselli di Ancarano (Piacenza), la F.B. Mondial produsse fino alla Seconda Guerra Mondiale solo motocarri per trasporto merci. Ma l'amore per le motociclette che aveva segnato Giuseppe, uno dei fratelli Boselli fin da ragazzo, riemerge nel '46 quando vide la luce una 125 quattro tempi bialbero, molto innovativa per l'epoca, progettata da Alfonso Drusiani. Appena nata la piccola 125 battè il record sul chilometro lanciato e diede inizio a una lunga stagione di successi che vide la Mondial produrre prima solo moto per le corse, poi anche per i privati, ma sempre molto vicine allo spirito agonistico. Questo modello, nato anch'esso per le corse, raggiungeva, in versione carenata, i 181 km/h.

Moto d'epoca Mondial 175. Motore.Marca: Mondialmodello: 175...

20298_0215.jpg
Moto d'epoca Mondial  175 Marca: Mondialmodello: 175nazione: Italia - Bologna e Milanoanno: 1954condizioni: restauratacilindrata: 174,4 (alesaggio e corsa 62 x 57,8)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1929 per volontà dei conti Boselli di Ancarano (Piacenza), la F.B. Mondial produsse fino alla Seconda Guerra Mondiale solo motocarri per trasporto merci. Ma l'amore per le motociclette che aveva segnato Giuseppe, uno dei fratelli Boselli fin da ragazzo, riemerge nel '46 quando vide la luce una 125 quattro tempi bialbero, molto innovativa per l'epoca, progettata da Alfonso Drusiani. Appena nata la piccola 125 battè il record sul chilometro lanciato e diede inizio a una lunga stagione di successi che vide la Mondial produrre prima solo moto per le corse, poi anche per i privati, ma sempre molto vicine allo spirito agonistico. Questo modello, nato anch'esso per le corse, raggiungeva, in versione carenata, i 181 km/h.

Moto d'epoca Mondial 175 Marca: Mondialmodello: 175nazione:...

20298_0212.jpg
Moto d'epoca Mondial  175. Marchio.Marca: Mondialmodello: 175nazione: Italia - Bologna e Milanoanno: 1954condizioni: restauratacilindrata: 174,4 (alesaggio e corsa 62 x 57,8)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1929 per volontà dei conti Boselli di Ancarano (Piacenza), la F.B. Mondial produsse fino alla Seconda Guerra Mondiale solo motocarri per trasporto merci. Ma l'amore per le motociclette che aveva segnato Giuseppe, uno dei fratelli Boselli fin da ragazzo, riemerge nel '46 quando vide la luce una 125 quattro tempi bialbero, molto innovativa per l'epoca, progettata da Alfonso Drusiani. Appena nata la piccola 125 battè il record sul chilometro lanciato e diede inizio a una lunga stagione di successi che vide la Mondial produrre prima solo moto per le corse, poi anche per i privati, ma sempre molto vicine allo spirito agonistico. Questo modello, nato anch'esso per le corse, raggiungeva, in versione carenata, i 181 km/h.

Moto d'epoca Mondial 175. Marchio.Marca: Mondialmodello: 17...

20298_0208.jpg
Moto d'epoca Mondial  175 Marca: Mondialmodello: 175nazione: Italia - Bologna e Milanoanno: 1954condizioni: restauratacilindrata: 174,4 (alesaggio e corsa 62 x 57,8)motore: monocilindricocambio: in blocco a cinque rapportiNata nel 1929 per volontà dei conti Boselli di Ancarano (Piacenza), la F.B. Mondial produsse fino alla Seconda Guerra Mondiale solo motocarri per trasporto merci. Ma l'amore per le motociclette che aveva segnato Giuseppe, uno dei fratelli Boselli fin da ragazzo, riemerge nel '46 quando vide la luce una 125 quattro tempi bialbero, molto innovativa per l'epoca, progettata da Alfonso Drusiani. Appena nata la piccola 125 battè il record sul chilometro lanciato e diede inizio a una lunga stagione di successi che vide la Mondial produrre prima solo moto per le corse, poi anche per i privati, ma sempre molto vicine allo spirito agonistico. Questo modello, nato anch'esso per le corse, raggiungeva, in versione carenata, i 181 km/h.

Moto d'epoca Mondial 175 Marca: Mondialmodello: 175nazione:...

20298_0204.jpg
Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello: 175 Bialbero Corsanazione: Italia - Pesaroanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 172,1 (alesaggio e corsa 62 x 57)motore: monocilindrico, a due alberi a cammes in testacambio: a  4 rapportiDopo aver prodotto le prime motoleggere turistiche, i Fratelli Benelli sentirono ben presto (già dal '27) l'esigenza di cimentarsi con le moto da corsa, dando così inizio ad una lunga stagione di successi. La 175 Bialbero Corsa, un'evoluzione della Gran Sport di serie, esordì nel '27 e, condotta da Tonino Benelli, vinse quasi tutte le gare più importanti di quell'anno aggiudicandosi il campionato italiano, oltre ad alcuni record mondiali. Raggiungeva i 150 km/h. Questo esemplare, dei soli sei o sette prodotti, appartenne al grande pilota pesarese Dorino Serafini, che fu campione italiano nel '33 e nel '36 (classe 500) e corse, con la Ferrari, la Mille Miglia del '50 e del '51.

Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello...

20298_0194.jpg
Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero Corsa. Marchio.Marca: Benellimodello: 175 Bialbero Corsanazione: Italia - Pesaroanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 172,1 (alesaggio e corsa 62 x 57)motore: monocilindrico, a due alberi a cammes in testacambio: a  4 rapportiDopo aver prodotto le prime motoleggere turistiche, i Fratelli Benelli sentirono ben presto (già dal '27) l'esigenza di cimentarsi con le moto da corsa, dando così inizio ad una lunga stagione di successi. La 175 Bialbero Corsa, un'evoluzione della Gran Sport di serie, esordì nel '27 e, condotta da Tonino Benelli, vinse quasi tutte le gare più importanti di quell'anno aggiudicandosi il campionato italiano, oltre ad alcuni record mondiali. Raggiungeva i 150 km/h. Questo esemplare, dei soli sei o sette prodotti, appartenne al grande pilota pesarese Dorino Serafini, che fu campione italiano nel '33 e nel '36 (classe 500) e corse, con la Ferrari, la Mille Miglia del '50 e del '51.

Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero Corsa. Marchio.Marca: Bene...

20298_0189.jpg
Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello: 175 Bialbero Corsanazione: Italia - Pesaroanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 172,1 (alesaggio e corsa 62 x 57)motore: monocilindrico, a due alberi a cammes in testacambio: a  4 rapportiDopo aver prodotto le prime motoleggere turistiche, i Fratelli Benelli sentirono ben presto (già dal '27) l'esigenza di cimentarsi con le moto da corsa, dando così inizio ad una lunga stagione di successi. La 175 Bialbero Corsa, un'evoluzione della Gran Sport di serie, esordì nel '27 e, condotta da Tonino Benelli, vinse quasi tutte le gare più importanti di quell'anno aggiudicandosi il campionato italiano, oltre ad alcuni record mondiali. Raggiungeva i 150 km/h. Questo esemplare, dei soli sei o sette prodotti, appartenne al grande pilota pesarese Dorino Serafini, che fu campione italiano nel '33 e nel '36 (classe 500) e corse, con la Ferrari, la Mille Miglia del '50 e del '51.

Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello...

20298_0184.jpg
Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello: 175 Bialbero Corsanazione: Italia - Pesaroanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 172,1 (alesaggio e corsa 62 x 57)motore: monocilindrico, a due alberi a cammes in testacambio: a  4 rapportiDopo aver prodotto le prime motoleggere turistiche, i Fratelli Benelli sentirono ben presto (già dal '27) l'esigenza di cimentarsi con le moto da corsa, dando così inizio ad una lunga stagione di successi. La 175 Bialbero Corsa, un'evoluzione della Gran Sport di serie, esordì nel '27 e, condotta da Tonino Benelli, vinse quasi tutte le gare più importanti di quell'anno aggiudicandosi il campionato italiano, oltre ad alcuni record mondiali. Raggiungeva i 150 km/h. Questo esemplare, dei soli sei o sette prodotti, appartenne al grande pilota pesarese Dorino Serafini, che fu campione italiano nel '33 e nel '36 (classe 500) e corse, con la Ferrari, la Mille Miglia del '50 e del '51.

Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello...

20298_0175.jpg
Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello: 175 Bialbero Corsanazione: Italia - Pesaroanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 172,1 (alesaggio e corsa 62 x 57)motore: monocilindrico, a due alberi a cammes in testacambio: a  4 rapportiDopo aver prodotto le prime motoleggere turistiche, i Fratelli Benelli sentirono ben presto (già dal '27) l'esigenza di cimentarsi con le moto da corsa, dando così inizio ad una lunga stagione di successi. La 175 Bialbero Corsa, un'evoluzione della Gran Sport di serie, esordì nel '27 e, condotta da Tonino Benelli, vinse quasi tutte le gare più importanti di quell'anno aggiudicandosi il campionato italiano, oltre ad alcuni record mondiali. Raggiungeva i 150 km/h. Questo esemplare, dei soli sei o sette prodotti, appartenne al grande pilota pesarese Dorino Serafini, che fu campione italiano nel '33 e nel '36 (classe 500) e corse, con la Ferrari, la Mille Miglia del '50 e del '51.

Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero CorsaMarca: Benellimodello...

20298_0167.jpg
Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero Corsa. Motore.Marca: Benellimodello: 175 Bialbero Corsanazione: Italia - Pesaroanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 172,1 (alesaggio e corsa 62 x 57)motore: monocilindrico, a due alberi a cammes in testacambio: a  4 rapportiDopo aver prodotto le prime motoleggere turistiche, i Fratelli Benelli sentirono ben presto (già dal '27) l'esigenza di cimentarsi con le moto da corsa, dando così inizio ad una lunga stagione di successi. La 175 Bialbero Corsa, un'evoluzione della Gran Sport di serie, esordì nel '27 e, condotta da Tonino Benelli, vinse quasi tutte le gare più importanti di quell'anno aggiudicandosi il campionato italiano, oltre ad alcuni record mondiali. Raggiungeva i 150 km/h. Questo esemplare, dei soli sei o sette prodotti, appartenne al grande pilota pesarese Dorino Serafini, che fu campione italiano nel '33 e nel '36 (classe 500) e corse, con la Ferrari, la Mille Miglia del '50 e del '51.

Moto d'epoca Benelli 175 Bialbero Corsa. Motore.Marca: Benel...

20298_0042-.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMarca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMar...

20298_0037.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMarca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMar...

20298_0029.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con Compressore. Marchio.Marca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con Compressore. M...

20298_0027.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con Compressore. Motore.Marca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con Compressore. M...

20298_0020.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMarca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMar...

20298_0016.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con Compressore. Motore.Marca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con Compressore. M...

20298_0010.jpg
Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMarca: Benellimodello: 250 Corsa 4 Cilindri con Compressorenazione: Italia - Pesaroanno: 1942condizioni: restauratacilindrata: 248,2 (alesaggio e corsa 41 x 47)motore: quattro cilindri con compressorecambio: in blocco a quattro rapportiAnche la forma del manubrio, che ricorda le corna di un toro, sembra voler sottolineare la potenza, realmente mostruosa per i tempi, di questa Benelli da competizione. Grazie a un compressore Cozette, azionato da ingranaggi innestati sul cambio, la 250 quattro cilindri sprigionava 55,2 Hp a 13.000 giri e, a dispetto della cilindrata di soli 250 cc, raggiungeva i 230 km/h. Concepita nel '39 fu prodotta in pochissimi esemplari di cui questo sembra l'unico superstite. A causa della guerra non partecipò a nessuna competizione e rimane uno degli esempi più alti delle capacità tecniche dell'industria motociclistica di quell'epoca.

Moto d'epoca Benelli 250 Corsa 4 Cilindri con CompressoreMar...

20297_9908.jpg
Moto d'epoca BMW R 42Marca: Bayerische Motoren Werkemodello: R 42nazione: Germania - Monacoanno: 1927condizioni:  restauratacilindrata: 500 cc.  motore: boxercambio: in blocco a tre rapportiCostretta dal Trattato di pace di Versailles a cessare la produzione di motori per aerei (di cui rimane traccia nell'elica stilizzata del marchio), la fabbrica bavarese, nel 1919 si orienta definitivamente alla produzione di motociclette. Intorno al primo motore boxer (a due cilindri contrapposti) progettato da Martin Stolle, il brillante Max Friz, proveniente dalla Mercedes, costruisce la prima motocicletta di una serie che dura ancor oggi con le stesse eleganti caratteristiche progettuali di base: motore boxer, albero motore disposto longitudinalmente che si prolunga nel cambio in blocco e nella trasmissione finale ad albero. E' la R 32 del 1923. Prodotta in 3095 esemplari costava 2200 marchi ed era la moto più cara al mondo. Questa rara R 42 ne è il logico sviluppo, quattro anni dopo.

Moto d'epoca BMW R 42Marca: Bayerische Motoren Werkemodello:...

20297_9906.jpg
Moto d'epoca BMW R 42Marca: Bayerische Motoren Werkemodello: R 42nazione: Germania - Monacoanno: 1927condizioni:  restauratacilindrata: 500 cc.  motore: boxercambio: in blocco a tre rapportiCostretta dal Trattato di pace di Versailles a cessare la produzione di motori per aerei (di cui rimane traccia nell'elica stilizzata del marchio), la fabbrica bavarese, nel 1919 si orienta definitivamente alla produzione di motociclette. Intorno al primo motore boxer (a due cilindri contrapposti) progettato da Martin Stolle, il brillante Max Friz, proveniente dalla Mercedes, costruisce la prima motocicletta di una serie che dura ancor oggi con le stesse eleganti caratteristiche progettuali di base: motore boxer, albero motore disposto longitudinalmente che si prolunga nel cambio in blocco e nella trasmissione finale ad albero. E' la R 32 del 1923. Prodotta in 3095 esemplari costava 2200 marchi ed era la moto più cara al mondo. Questa rara R 42 ne è il logico sviluppo, quattro anni dopo.

Moto d'epoca BMW R 42Marca: Bayerische Motoren Werkemodello:...

20297_9899.jpg
Moto d'epoca BMW R 42. Motore.Marca: Bayerische Motoren Werkemodello: R 42nazione: Germania - Monacoanno: 1927condizioni:  restauratacilindrata: 500 cc.  motore: boxercambio: in blocco a tre rapportiCostretta dal Trattato di pace di Versailles a cessare la produzione di motori per aerei (di cui rimane traccia nell'elica stilizzata del marchio), la fabbrica bavarese, nel 1919 si orienta definitivamente alla produzione di motociclette. Intorno al primo motore boxer (a due cilindri contrapposti) progettato da Martin Stolle, il brillante Max Friz, proveniente dalla Mercedes, costruisce la prima motocicletta di una serie che dura ancor oggi con le stesse eleganti caratteristiche progettuali di base: motore boxer, albero motore disposto longitudinalmente che si prolunga nel cambio in blocco e nella trasmissione finale ad albero. E' la R 32 del 1923. Prodotta in 3095 esemplari costava 2200 marchi ed era la moto più cara al mondo. Questa rara R 42 ne è il logico sviluppo, quattro anni dopo.

Moto d'epoca BMW R 42. Motore.Marca: Bayerische Motoren Werk...

20297_9897.jpg
Moto d'epoca BMW R 42. MarchioMarca: Bayerische Motoren Werkemodello: R 42nazione: Germania - Monacoanno: 1927condizioni:  restauratacilindrata: 500 cc.  motore: boxercambio: in blocco a tre rapportiCostretta dal Trattato di pace di Versailles a cessare la produzione di motori per aerei (di cui rimane traccia nell'elica stilizzata del marchio), la fabbrica bavarese, nel 1919 si orienta definitivamente alla produzione di motociclette. Intorno al primo motore boxer (a due cilindri contrapposti) progettato da Martin Stolle, il brillante Max Friz, proveniente dalla Mercedes, costruisce la prima motocicletta di una serie che dura ancor oggi con le stesse eleganti caratteristiche progettuali di base: motore boxer, albero motore disposto longitudinalmente che si prolunga nel cambio in blocco e nella trasmissione finale ad albero. E' la R 32 del 1923. Prodotta in 3095 esemplari costava 2200 marchi ed era la moto più cara al mondo. Questa rara R 42 ne è il logico sviluppo, quattro anni dopo.

Moto d'epoca BMW R 42. MarchioMarca: Bayerische Motoren Werk...

20297_9890.jpg
Moto d'epoca BMW R 42Marca: Bayerische Motoren Werkemodello: R 42nazione: Germania - Monacoanno: 1927condizioni:  restauratacilindrata: 500 cc.  motore: boxercambio: in blocco a tre rapportiCostretta dal Trattato di pace di Versailles a cessare la produzione di motori per aerei (di cui rimane traccia nell'elica stilizzata del marchio), la fabbrica bavarese, nel 1919 si orienta definitivamente alla produzione di motociclette. Intorno al primo motore boxer (a due cilindri contrapposti) progettato da Martin Stolle, il brillante Max Friz, proveniente dalla Mercedes, costruisce la prima motocicletta di una serie che dura ancor oggi con le stesse eleganti caratteristiche progettuali di base: motore boxer, albero motore disposto longitudinalmente che si prolunga nel cambio in blocco e nella trasmissione finale ad albero. E' la R 32 del 1923. Prodotta in 3095 esemplari costava 2200 marchi ed era la moto più cara al mondo. Questa rara R 42 ne è il logico sviluppo, quattro anni dopo.

Moto d'epoca BMW R 42Marca: Bayerische Motoren Werkemodello:...

20297_9889.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbri...

20297_9871.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbri...

20297_9858.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbri...

20297_9849.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbri...

20297_9833.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500. Marchio.fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500. Marchio.fabbrica: Borgomodello:...

20297_9818b.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbri...

20297_9816.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500. Motore.fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500. Motore.fabbrica: Borgomodello: 5...

20297_9806.jpg
Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbricata in: Italia - Torinoanno di costruzione: 1922condizioni: restauratacilindrata: 498 ccmotore: bicilindrico a V cambio: a due rapporti con frizione automaticaLa 500 bicilindrica, sicuramente una delle più belle moto degli anni '20, fu il canto del cigno della torinese Borgo, che dal '23 in avanti produrrà solo pistoni, fornendo, tra le altre aziende, anche la Ferrari. Con 20 Cv a 5500 giri (alesaggio x corsa:  68 x 68) raggiungeva facilmente i 120 Kmh, cosa che la fece apprezzare anche in ambito sportivo, dove raccolse numerosi successi. Unisce a soluzioni tecniche piuttosto rare, una notevole cura estetica, come nei particolari giunti sferici dei  semimanubri, che, realizzati in unica fusione con gli attacchi della forcella, consentono di variare l'assetto a piacere.Ha il serbatoio dell'olio ricavato nei tubi del telaio e un serbatoio dell'olio supplementare, sovrapposto a quello della benzina. All'avanguardia per i tempi, il cambio in blocco con il motore.

Moto d'epoca Motoborgo 500fabbrica: Borgomodello: 500 fabbri...

20297_9794.jpg
Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro cilindri fabbricata in: Belgio - Herstalanno di costruzione: 1905condizioni: restauratacilindrata: 362 cc (alesaggio e corsa: 45 x 57)motore: quattro cilindri in lineatrasmissione:ad albero e giunti cardaniciLa Fn, nata come fabbrica di armi nel 1870, e conosciuta oggi come Herstal, è ancora uno dei maggiori pratagonisti a livello mondiale del settore  con i marchi  Winchester e Browning. Nel 1901 iniziò la produzione di motociclette, che divennero ben presto famose per la loro grande affidabilità e ottennero successi di pubblico e importanti commesse militari. Nel 1904 la produzione toccò le seimila unità.Questo modello, elegantissimo nelle sue curve ancora di bicicletta e nei bagliori dorati del suo serbatoio di ottone, sfoggia alcune soluzioni di assoluta avanguardia:  motore quattro cilindri in linea con valvole di aspirazione automatiche a depressione, trasmissione ad albero e giunti cardanici, forcella elastica a doppio effetto con biscottini oscillanti.

Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro...

20297_9788.jpg
Moto d'epoca FN Quattro Cilindri. Marchio.fabbrica: FNmodello: quattro cilindri fabbricata in: Belgio - Herstalanno di costruzione: 1905condizioni: restauratacilindrata: 362 cc (alesaggio e corsa: 45 x 57)motore: quattro cilindri in lineatrasmissione:ad albero e giunti cardaniciLa Fn, nata come fabbrica di armi nel 1870, e conosciuta oggi come Herstal, è ancora uno dei maggiori pratagonisti a livello mondiale del settore  con i marchi  Winchester e Browning. Nel 1901 iniziò la produzione di motociclette, che divennero ben presto famose per la loro grande affidabilità e ottennero successi di pubblico e importanti commesse militari. Nel 1904 la produzione toccò le seimila unità.Questo modello, elegantissimo nelle sue curve ancora di bicicletta e nei bagliori dorati del suo serbatoio di ottone, sfoggia alcune soluzioni di assoluta avanguardia:  motore quattro cilindri in linea con valvole di aspirazione automatiche a depressione, trasmissione ad albero e giunti cardanici, forcella elastica a doppio effetto con biscottini oscillanti.

Moto d'epoca FN Quattro Cilindri. Marchio.fabbrica: FNmodell...

20297_9784.jpg
Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro cilindri fabbricata in: Belgio - Herstalanno di costruzione: 1905condizioni: restauratacilindrata: 362 cc (alesaggio e corsa: 45 x 57)motore: quattro cilindri in lineatrasmissione:ad albero e giunti cardaniciLa Fn, nata come fabbrica di armi nel 1870, e conosciuta oggi come Herstal, è ancora uno dei maggiori pratagonisti a livello mondiale del settore  con i marchi  Winchester e Browning. Nel 1901 iniziò la produzione di motociclette, che divennero ben presto famose per la loro grande affidabilità e ottennero successi di pubblico e importanti commesse militari. Nel 1904 la produzione toccò le seimila unità.Questo modello, elegantissimo nelle sue curve ancora di bicicletta e nei bagliori dorati del suo serbatoio di ottone, sfoggia alcune soluzioni di assoluta avanguardia:  motore quattro cilindri in linea con valvole di aspirazione automatiche a depressione, trasmissione ad albero e giunti cardanici, forcella elastica a doppio effetto con biscottini oscillanti.

Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro...

20297_9759.jpg
Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro cilindri fabbricata in: Belgio - Herstalanno di costruzione: 1905condizioni: restauratacilindrata: 362 cc (alesaggio e corsa: 45 x 57)motore: quattro cilindri in lineatrasmissione:ad albero e giunti cardaniciLa Fn, nata come fabbrica di armi nel 1870, e conosciuta oggi come Herstal, è ancora uno dei maggiori pratagonisti a livello mondiale del settore  con i marchi  Winchester e Browning. Nel 1901 iniziò la produzione di motociclette, che divennero ben presto famose per la loro grande affidabilità e ottennero successi di pubblico e importanti commesse militari. Nel 1904 la produzione toccò le seimila unità.Questo modello, elegantissimo nelle sue curve ancora di bicicletta e nei bagliori dorati del suo serbatoio di ottone, sfoggia alcune soluzioni di assoluta avanguardia:  motore quattro cilindri in linea con valvole di aspirazione automatiche a depressione, trasmissione ad albero e giunti cardanici, forcella elastica a doppio effetto con biscottini oscillanti.

Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro...

20297_9751.jpg
Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro cilindri fabbricata in: Belgio - Herstalanno di costruzione: 1905condizioni: restauratacilindrata: 362 cc (alesaggio e corsa: 45 x 57)motore: quattro cilindri in lineatrasmissione:ad albero e giunti cardaniciLa Fn, nata come fabbrica di armi nel 1870, e conosciuta oggi come Herstal, è ancora uno dei maggiori pratagonisti a livello mondiale del settore  con i marchi  Winchester e Browning. Nel 1901 iniziò la produzione di motociclette, che divennero ben presto famose per la loro grande affidabilità e ottennero successi di pubblico e importanti commesse militari. Nel 1904 la produzione toccò le seimila unità.Questo modello, elegantissimo nelle sue curve ancora di bicicletta e nei bagliori dorati del suo serbatoio di ottone, sfoggia alcune soluzioni di assoluta avanguardia:  motore quattro cilindri in linea con valvole di aspirazione automatiche a depressione, trasmissione ad albero e giunti cardanici, forcella elastica a doppio effetto con biscottini oscillanti.

Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro...

20297_9747b.jpg
Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro cilindri fabbricata in: Belgio - Herstalanno di costruzione: 1905condizioni: restauratacilindrata: 362 cc (alesaggio e corsa: 45 x 57)motore: quattro cilindri in lineatrasmissione:ad albero e giunti cardaniciLa Fn, nata come fabbrica di armi nel 1870, e conosciuta oggi come Herstal, è ancora uno dei maggiori pratagonisti a livello mondiale del settore  con i marchi  Winchester e Browning. Nel 1901 iniziò la produzione di motociclette, che divennero ben presto famose per la loro grande affidabilità e ottennero successi di pubblico e importanti commesse militari. Nel 1904 la produzione toccò le seimila unità.Questo modello, elegantissimo nelle sue curve ancora di bicicletta e nei bagliori dorati del suo serbatoio di ottone, sfoggia alcune soluzioni di assoluta avanguardia:  motore quattro cilindri in linea con valvole di aspirazione automatiche a depressione, trasmissione ad albero e giunti cardanici, forcella elastica a doppio effetto con biscottini oscillanti.

Moto d'epoca FN Quattro Cilindrifabbrica: FNmodello: quattro...

20297_9695.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Ruota.Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Ruota.Marca: Ollearom...

20297_9690.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175Marca: Ollearomodello:...

20297_9684.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Marchio.Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Marchio.Marca: Ollear...

20297_9682.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Motore.Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175. Motore.Marca: Ollearo...

20297_9680.jpg
Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175Marca: Ollearomodello: Tipo Quattro 175nazione: Italia - Torinoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 175 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: Monocilindrico a quattro tempi e valvole in testacambio: in blocco, a quattro rapporti Neftali Ollearo apre l'attività di costruttore nel 1923 in Corso Valentino mettendo a punto una bicicletta a motore di 131 cc. e, in pochi anni, è già conosciuto per l'alta qualità e le raffinate soluzioni tecniche delle sue moto. Questa Tipo Quattro di 175 cc. ha, rara tra le moto italiane, trasmissione finale ad albero e giunti cardanici. Il cambio, novità per quegli anni, è già in un unico blocco con il motore. Monta freni a tamburo su ogni ruota.Costa, all'uscita nel 1930, 5900 Lire, ridotte a 4750 nel 1933. La pubblicità recita: "La prima moto e l'unica che accomuna stabilità, sicurezza e comodità, sin ora sconosciute"... L'azienda, con l'entrata in guerra dell'Italia e le conseguenti restrizioni alla circolazione, produrrà solo motofurgoni e motocarri.

Moto d'epoca Ollearo Tipo Quattro 175Marca: Ollearomodello:...

20297_9674.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A...

20297_9669.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A...

20297_9666.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Motore.fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Motore.fabbrica: Bianchimodello...

20297_9656.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Marchio.fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A. Marchio.fabbrica: Bianchimodell...

20297_9655.jpg
Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A fabbricata in: Italia - Milanoanno: 1914condizioni: restauratacilindrata: 498 cc (alesaggio e corsa: 72 x 112)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a due rapporti Dopo i primi esperimenti motoristici di fine ottocento, effettuati su tricicli e quadricicli, Edoardo Bianchi fabbrica per anni biciclette e fornisce la ciclistica ad altri fabbricanti di moto. Nel 1913 progetta, in collaborazione con l'ingegner Adalberto Garelli, poi fondatore dell'omonima fabbrica di motociclette, questa C 75 A, che si può considerare la sua prima moto. Dall'anno succesivo, negli stabilimenti di viale Abruzzi, dà il via alla produzione di serie che porterà, negli anni venti, alla gloriosa stagione di vittorie culminata con le gesta di Tazio Nuolari. Di questa moto, con poche varianti, vennero forniti numerosi esemplari al Regio Esercito, che li impiegò nella Grande Guerra. Si poteva avere con trasmissione a catena o a cinghia, montava un doppio freno a cerchietto sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Bianchi C 75 A fabbrica: Bianchimodello: C 75 A...

20297_9615.jpg
Moto d'epoca Frera 8/10 Hp. Marchio.fabbrica: Freramodello: S 8/10 Hp 1140fabbricata in: Italia - Milano, Tradateanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 1135 cc (alesaggio e corsa: 85 x 100)motore: bicilindrico a V di 42° a valvole lateralicambio:a mano a quattro rapportiLa Frera è senza dubbio la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia prima degli anni '30. Fino a quel momento, che vedrà l'affermazione e il predominio di Moto Guzzi e Gilera, l'azienda creata da Corrado Frera non ha rivali alla sua altezza nello sport come nel mercato. Questa 8/10 Hp è un modello di punta per cilindrata ed eleganza. Monta due freni sulla ruota posteriore, uno ad espansione e uno a nastro, ha forcella brevettata a parallelogramma con due molle compensate e serbatoio supplementare di benzina montato sopra al principale.  Nel 1921, anno di produzione di questo esemplare, la Frera vince il Gran Premio d'Italia con Primo Moretti nella categoria 750, oltre a un primo posto al circuito del Lario nella 750 con Fiaccadori,  e a un secondo nella 500 con Mario Acerboni.

Moto d'epoca Frera 8/10 Hp. Marchio.fabbrica: Freramodello:...

20297_9610.jpg
Moto d'epoca Frera 8/10 Hpfabbrica: Freramodello: S 8/10 Hp 1140fabbricata in: Italia - Milano, Tradateanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 1135 cc (alesaggio e corsa: 85 x 100)motore: bicilindrico a V di 42° a valvole lateralicambio:a mano a quattro rapportiLa Frera è senza dubbio la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia prima degli anni '30. Fino a quel momento, che vedrà l'affermazione e il predominio di Moto Guzzi e Gilera, l'azienda creata da Corrado Frera non ha rivali alla sua altezza nello sport come nel mercato. Questa 8/10 Hp è un modello di punta per cilindrata ed eleganza. Monta due freni sulla ruota posteriore, uno ad espansione e uno a nastro, ha forcella brevettata a parallelogramma con due molle compensate e serbatoio supplementare di benzina montato sopra al principale.  Nel 1921, anno di produzione di questo esemplare, la Frera vince il Gran Premio d'Italia con Primo Moretti nella categoria 750, oltre a un primo posto al circuito del Lario nella 750 con Fiaccadori,  e a un secondo nella 500 con Mario Acerboni.

Moto d'epoca Frera 8/10 Hpfabbrica: Freramodello: S 8/10 Hp...

20297_9571.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sp...

20297_9559.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sp...

20297_9557.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575Marca: Fongri modello: Sp...

20297_9554.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Motore.Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Motore.Marca: Fongri mo...

20297_9545.jpg
Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Marchio.Marca: Fongri modello: Sport Lusso 575nazione: Italia - Torinoanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 575cc. (alesaggio e corsa 70 x 75)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole lateralicambio: a tre rapportiLa Fongri (di Fontana e Grignani) si distingue fin dall'inizio, siamo nel 1910, per la grande precisione e la cura di ogni dettaglio. Questa ricerca quasi maniacale della qualità, portando a costruire ogni particolare internamente, ha fatto nascere motociclette stupende, ma le ha contemporaneamente messe fuori mercato decretandone, a causa degli alti prezzi, lo scarso successo commerciale fino alla fine avvenuta nei primi anni '30. E' uno dei primi esemplari di moto italiane con serbatoio sopra canna. Monta motore Anzani, freni a tamburo su entrambe le ruote oltre a un freno a nastro sulla ruota posteriore, forcella a parallelogramma, serbatoio dell' olio separato sotto la canna, volano esterno, sollevamento sul cavalletto mediante leva a mano.

Moto d'epoca Fongri Sport Lusso 575. Marchio.Marca: Fongri m...

20297_9519.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SS. Marchio.fabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SS. Marchio.fabbrica: MG - Moto Gal...

20297_9511.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9506.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9504.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9500.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gall...

20297_9500.def.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SS. Motore.fabbrica: MG - Moto Gall...

20297_9484.jpg
Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodello: 750 SS fabbricata in: Italia - Borgomaneroanno di costruzione: 1920-21condizioni: restauratacilindrata: 744 cc (alesaggio e corsa: 76 x 82)motore: bicilindrico a V, a valvole lateralicambio:a mano a tre rapportiAlberto Galloni, titolare della MG di Borgomanero, costruisce la sua prima moto da corsa nel 1919. In sella a questa bicilindrica il pilota Miro Maffeis si aggiudica alcuni record mondiali. L'anno successivo inizia la produzione di serie con una due tempi ed una 500 quattro tempi bicilindrica. La fabbrica rimarrà attiva fino al 1932, creando una decina di modelli, alcuni dei quali  raccolsero diversi successi in campo sportivo con i piloti Augusto Rava e Alfredo Panella. L'esemplare qui mostrato divide con un'altra moto simile di 500 cc, l'onore di essere l'unica superstite nota di tutta la produzione. Elegante nelle forme e nelle soluzioni tecniche, ha cilindri e teste nichelati, tappi delle teste interamente alettati, serbatoio a due scomparti con dosatore regolabile, forcella elastica brevettata a due molle in compressione. Monta un freno a tamburo sulla ruota posteriore.

Moto d'epoca Galloni 750 SSfabbrica: MG - Moto Gallonimodell...

20297_9373.jpg
Moto d'epoca Garelli Turismo 350. Motore.Marca: Garellimodello: Turismo 350nazione: Italia - Sesto San Giovannianno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 349 (alesaggio e corsa 50 x 89 x 2) ccmotore: due tempi a cilindro sdoppiato in unico bloccocambio: in blocco con la frizione, a due velocità con selettore sul serbatoioFondata nel 1919 dal brillante ingegnere Adalberto Garelli, che aveva già lavorato alla Bianchi e alla Stucchi, la Garelli iniziò a vincere competizioni a man salva con il primo e unico prototipo prima ancora di iniziare la produzione. Cominciò con la Genova Trieste - Genova, poi con il Raid Nord - Sud dello stesso anno e fu una delle moto più veloci per tutti gli anni '20. Il suo motore a due tempi adotta uno schema del tutto inusuale: doppio cilindro con biella e spinotto unico, testata in bronzo con camera di combustione comune ai due cilindri; utilizza miscela fino al 15% (!) ma ha anche una pompa dell'olio a portata variabile azionata dall'albero motore che immette l'olio nel cilindro destro.

Moto d'epoca Garelli Turismo 350. Motore.Marca: Garellimodel...

20296_9310_a.jpg
Moto d'epoca Lambretta FB 125. Scooter. Veicolo commerciale del gelataio.Marca: Innocentimodello: Lambretta FB 125 nazione: Italia - Milanoanno: 1949condizioni: conservatacilindrata: 123 cc. (alesaggio e corsa 52 x 58)motore: monocilindrico a due tempicambio: a tre rapporti con comando al manubrio Anche la Innocenti, come la Piaggio, sentì il bisogno di derivare una produzione di agili veicoli commerciali a tre ruote dai suoi scooter. Lo fece creando il vano di carico anteriormente così da utilizzare integralmente e senza modifiche gli organi meccanici della Lambretta, allo scopo di contenere al massimo i costi. Denominò questi modelli forse un poco pomposamente Furgoni, (da cui la sigla F). Innocenti forniva due versioni, la 125 e la 175 prevalentemente in versione mototelaio, sulla quale poi i carrozzieri locali creavano l'allestimento desiderato dal cliente. Ci furono Lambretta F per gli spazzini, i pompieri, i taxisti, i vetrai, gli arrotini e tutti i possibili mestieri artigianali e gli usi ambulanti.  Non poteva mancare quella forse più amata da chi è stato bambino in quegli anni: la Lambretta del gelataio.

Moto d'epoca Lambretta FB 125. Scooter. Veicolo commerciale...

20295_8471.jpg
Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIIIMarca:Velocette modello: Ktt Mk VIIInazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1939condizioni: restauratacilindrata: 348 ccmotore: monocilindrico  con albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta versione del monocilindrico progettato da Percy Goodmann venne prodotta in serie a partire dal '39, dopo che i piloti della casa avevano stravinto l'edizione del Tourist Trophy del '38. Questa moto fu la prima a adottare lo schema di sospensione a forcellone posteriore oscillante. I carter in magnesio erano verniciati in color bronzo per rallentare la formazione di pori nella pregiata e fragile lega. Con 34 cavalli di potenza raggiungeva i 185 km/h. L'ottima  reputazione che la Velocette, si era costruita negli anni si consolidava così con un modello che, con poche varianti, venne costruito fino al '50 e raccolse numerosissime vittorie sui campi di gara, tra le quali due titoli mondiali (nel '49 e nel '50).

Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIIIMarca:Velocette modello:...

20295_8470.jpg
Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIII. Motore.Marca:Velocette modello: Ktt Mk VIIInazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1939condizioni: restauratacilindrata: 348 ccmotore: monocilindrico  con albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta versione del monocilindrico progettato da Percy Goodmann venne prodotta in serie a partire dal '39, dopo che i piloti della casa avevano stravinto l'edizione del Tourist Trophy del '38. Questa moto fu la prima a adottare lo schema di sospensione a forcellone posteriore oscillante. I carter in magnesio erano verniciati in color bronzo per rallentare la formazione di pori nella pregiata e fragile lega. Con 34 cavalli di potenza raggiungeva i 185 km/h. L'ottima  reputazione che la Velocette, si era costruita negli anni si consolidava così con un modello che, con poche varianti, venne costruito fino al '50 e raccolse numerosissime vittorie sui campi di gara, tra le quali due titoli mondiali (nel '49 e nel '50).

Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIII. Motore.Marca:Velocette...

20295_8468.jpg
Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIII. Marchio.Marca:Velocette modello: Ktt Mk VIIInazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1939condizioni: restauratacilindrata: 348 ccmotore: monocilindrico  con albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta versione del monocilindrico progettato da Percy Goodmann venne prodotta in serie a partire dal '39, dopo che i piloti della casa avevano stravinto l'edizione del Tourist Trophy del '38. Questa moto fu la prima a adottare lo schema di sospensione a forcellone posteriore oscillante. I carter in magnesio erano verniciati in color bronzo per rallentare la formazione di pori nella pregiata e fragile lega. Con 34 cavalli di potenza raggiungeva i 185 km/h. L'ottima  reputazione che la Velocette, si era costruita negli anni si consolidava così con un modello che, con poche varianti, venne costruito fino al '50 e raccolse numerosissime vittorie sui campi di gara, tra le quali due titoli mondiali (nel '49 e nel '50).

Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIII. Marchio.Marca:Velocette...

20295_8466.jpg
Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIIIMarca:Velocette modello: Ktt Mk VIIInazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1939condizioni: restauratacilindrata: 348 ccmotore: monocilindrico  con albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta versione del monocilindrico progettato da Percy Goodmann venne prodotta in serie a partire dal '39, dopo che i piloti della casa avevano stravinto l'edizione del Tourist Trophy del '38. Questa moto fu la prima a adottare lo schema di sospensione a forcellone posteriore oscillante. I carter in magnesio erano verniciati in color bronzo per rallentare la formazione di pori nella pregiata e fragile lega. Con 34 cavalli di potenza raggiungeva i 185 km/h. L'ottima  reputazione che la Velocette, si era costruita negli anni si consolidava così con un modello che, con poche varianti, venne costruito fino al '50 e raccolse numerosissime vittorie sui campi di gara, tra le quali due titoli mondiali (nel '49 e nel '50).

Moto d'epoca Velocette K TT Mk VIIIMarca:Velocette modello:...

20295_8464.jpg
Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmodello: International Racing 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiAffettuosamente chiamata Inter, questa moto fu un classico della gamma Norton per tutti gli anni trenta e rimase in produzione, con alcune varianti, fino alla fine dei '50. Nata come moto da strada, veniva venduta anche nel modello Racing e fu una delle moto da corsa più importanti nel periodo tra le due guerre. L'esemplare fotografato qui, condotto dall'Irlandese Jack Martin (scomparso nel 2005), arrivò sesto al GP dell'isola di Man del 1936. L'anno successivo questo stesso esemplare arrivò settimo al GP dell' Ulster e decimo al GP dell'isola di Man. Tra le caratteristiche particolari di questa moto: carter e coperchio dell'albero a cammes in lega di magnesio.

Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmod...

20295_8462.jpg
Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmodello: International Racing 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiAffettuosamente chiamata Inter, questa moto fu un classico della gamma Norton per tutti gli anni trenta e rimase in produzione, con alcune varianti, fino alla fine dei '50. Nata come moto da strada, veniva venduta anche nel modello Racing e fu una delle moto da corsa più importanti nel periodo tra le due guerre. L'esemplare fotografato qui, condotto dall'Irlandese Jack Martin (scomparso nel 2005), arrivò sesto al GP dell'isola di Man del 1936. L'anno successivo questo stesso esemplare arrivò settimo al GP dell' Ulster e decimo al GP dell'isola di Man. Tra le caratteristiche particolari di questa moto: carter e coperchio dell'albero a cammes in lega di magnesio.

Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmod...

20295_8455.jpg
Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmodello: International Racing 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiAffettuosamente chiamata Inter, questa moto fu un classico della gamma Norton per tutti gli anni trenta e rimase in produzione, con alcune varianti, fino alla fine dei '50. Nata come moto da strada, veniva venduta anche nel modello Racing e fu una delle moto da corsa più importanti nel periodo tra le due guerre. L'esemplare fotografato qui, condotto dall'Irlandese Jack Martin (scomparso nel 2005), arrivò sesto al GP dell'isola di Man del 1936. L'anno successivo questo stesso esemplare arrivò settimo al GP dell' Ulster e decimo al GP dell'isola di Man. Tra le caratteristiche particolari di questa moto: carter e coperchio dell'albero a cammes in lega di magnesio.

Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmod...

20295_8453.jpg
Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmodello: International Racing 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiAffettuosamente chiamata Inter, questa moto fu un classico della gamma Norton per tutti gli anni trenta e rimase in produzione, con alcune varianti, fino alla fine dei '50. Nata come moto da strada, veniva venduta anche nel modello Racing e fu una delle moto da corsa più importanti nel periodo tra le due guerre. L'esemplare fotografato qui, condotto dall'Irlandese Jack Martin (scomparso nel 2005), arrivò sesto al GP dell'isola di Man del 1936. L'anno successivo questo stesso esemplare arrivò settimo al GP dell' Ulster e decimo al GP dell'isola di Man. Tra le caratteristiche particolari di questa moto: carter e coperchio dell'albero a cammes in lega di magnesio.

Moto d'epoca Norton 500 International RacingMarca: Nortonmod...

20295_8449.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi  "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc Tipo Normale fabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a valvole contrappostecambio: in blocco a tre rapportiLa Tipo Normale del 1921 è la prima moto prodotta in serie dal neonato stabilimento Moto Guzzi. L'esemplare qui fotografato porta il numero di serie 151 ed è uno dei pochissimi superstiti. E' fedele all'idea originale dei tre commilitoni che la concepirono durante la Grande Guerra: Carlo Guzzi meccanico, Giorgio Parodi aviatore e armatore genovese, e Giovanni Ravelli, aviatore e pilota di moto. Un motore assolutamente inedito, leggero ed efficiente, a cilindro orizzontale. Telaio interamente saldato, peso contenuto, meccanica raffinata. Monta un freno posteriore ad espansione e raggiunge una velocità di 85 Km/h. Una delle prime due moto prodotte vince la Targa Florio nel settembre dello stesso anno, condotta dal pilota Gino Finzi. Inizia in questo modo la gloriosa stagione della Moto Guzzi.

Moto d'epoca Moto Guzzi "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodel...

20295_8444.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi  "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc Tipo Normale fabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a valvole contrappostecambio: in blocco a tre rapportiLa Tipo Normale del 1921 è la prima moto prodotta in serie dal neonato stabilimento Moto Guzzi. L'esemplare qui fotografato porta il numero di serie 151 ed è uno dei pochissimi superstiti. E' fedele all'idea originale dei tre commilitoni che la concepirono durante la Grande Guerra: Carlo Guzzi meccanico, Giorgio Parodi aviatore e armatore genovese, e Giovanni Ravelli, aviatore e pilota di moto. Un motore assolutamente inedito, leggero ed efficiente, a cilindro orizzontale. Telaio interamente saldato, peso contenuto, meccanica raffinata. Monta un freno posteriore ad espansione e raggiunge una velocità di 85 Km/h. Una delle prime due moto prodotte vince la Targa Florio nel settembre dello stesso anno, condotta dal pilota Gino Finzi. Inizia in questo modo la gloriosa stagione della Moto Guzzi.

Moto d'epoca Moto Guzzi "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodel...

20295_8443.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi  "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc Tipo Normale fabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a valvole contrappostecambio: in blocco a tre rapportiLa Tipo Normale del 1921 è la prima moto prodotta in serie dal neonato stabilimento Moto Guzzi. L'esemplare qui fotografato porta il numero di serie 151 ed è uno dei pochissimi superstiti. E' fedele all'idea originale dei tre commilitoni che la concepirono durante la Grande Guerra: Carlo Guzzi meccanico, Giorgio Parodi aviatore e armatore genovese, e Giovanni Ravelli, aviatore e pilota di moto. Un motore assolutamente inedito, leggero ed efficiente, a cilindro orizzontale. Telaio interamente saldato, peso contenuto, meccanica raffinata. Monta un freno posteriore ad espansione e raggiunge una velocità di 85 Km/h. Una delle prime due moto prodotte vince la Targa Florio nel settembre dello stesso anno, condotta dal pilota Gino Finzi. Inizia in questo modo la gloriosa stagione della Moto Guzzi.

Moto d'epoca Moto Guzzi "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodel...

20295_8441mark.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi  "Normale". Marchio.fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc Tipo Normale fabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a valvole contrappostecambio: in blocco a tre rapportiLa Tipo Normale del 1921 è la prima moto prodotta in serie dal neonato stabilimento Moto Guzzi. L'esemplare qui fotografato porta il numero di serie 151 ed è uno dei pochissimi superstiti. E' fedele all'idea originale dei tre commilitoni che la concepirono durante la Grande Guerra: Carlo Guzzi meccanico, Giorgio Parodi aviatore e armatore genovese, e Giovanni Ravelli, aviatore e pilota di moto. Un motore assolutamente inedito, leggero ed efficiente, a cilindro orizzontale. Telaio interamente saldato, peso contenuto, meccanica raffinata. Monta un freno posteriore ad espansione e raggiunge una velocità di 85 Km/h. Una delle prime due moto prodotte vince la Targa Florio nel settembre dello stesso anno, condotta dal pilota Gino Finzi. Inizia in questo modo la gloriosa stagione della Moto Guzzi.

Moto d'epoca Moto Guzzi "Normale". Marchio.fabbrica: Moto G...

20295_8441.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi  "Normale". Motore.fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc Tipo Normale fabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a valvole contrappostecambio: in blocco a tre rapportiLa Tipo Normale del 1921 è la prima moto prodotta in serie dal neonato stabilimento Moto Guzzi. L'esemplare qui fotografato porta il numero di serie 151 ed è uno dei pochissimi superstiti. E' fedele all'idea originale dei tre commilitoni che la concepirono durante la Grande Guerra: Carlo Guzzi meccanico, Giorgio Parodi aviatore e armatore genovese, e Giovanni Ravelli, aviatore e pilota di moto. Un motore assolutamente inedito, leggero ed efficiente, a cilindro orizzontale. Telaio interamente saldato, peso contenuto, meccanica raffinata. Monta un freno posteriore ad espansione e raggiunge una velocità di 85 Km/h. Una delle prime due moto prodotte vince la Targa Florio nel settembre dello stesso anno, condotta dal pilota Gino Finzi. Inizia in questo modo la gloriosa stagione della Moto Guzzi.

Moto d'epoca Moto Guzzi "Normale". Motore.fabbrica: Moto Gu...

20295_8434.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi  "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc Tipo Normale fabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1921condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a valvole contrappostecambio: in blocco a tre rapportiLa Tipo Normale del 1921 è la prima moto prodotta in serie dal neonato stabilimento Moto Guzzi. L'esemplare qui fotografato porta il numero di serie 151 ed è uno dei pochissimi superstiti. E' fedele all'idea originale dei tre commilitoni che la concepirono durante la Grande Guerra: Carlo Guzzi meccanico, Giorgio Parodi aviatore e armatore genovese, e Giovanni Ravelli, aviatore e pilota di moto. Un motore assolutamente inedito, leggero ed efficiente, a cilindro orizzontale. Telaio interamente saldato, peso contenuto, meccanica raffinata. Monta un freno posteriore ad espansione e raggiunge una velocità di 85 Km/h. Una delle prime due moto prodotte vince la Targa Florio nel settembre dello stesso anno, condotta dal pilota Gino Finzi. Inizia in questo modo la gloriosa stagione della Moto Guzzi.

Moto d'epoca Moto Guzzi "Normale" fabbrica: Moto Guzzimodel...

20295_8427new.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1Marca: Nortonmodello: 500 CS 1nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta moto è l'evoluzione della CS1 di pag. 54 - 57, dieci anni dopo. Con un lavoro poco appariscente sono state introdotte numerose varianti meccaniche che l'hanno migliorata nella sostanza (freni, cambio, potenza...) e ingentilita nella forma. Il suo aspetto è familiare a tutti coloro che hanno visto "I diari della motocicletta", il film sugli anni giovanili di Ernesto Che Guevara.

Moto d'epoca Norton 500 CS1Marca: Nortonmodello: 500 CS 1naz...

20295_8427.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1Marca: Nortonmodello: 500 CS 1nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta moto è l'evoluzione della CS1 di pag. 54 - 57, dieci anni dopo. Con un lavoro poco appariscente sono state introdotte numerose varianti meccaniche che l'hanno migliorata nella sostanza (freni, cambio, potenza...) e ingentilita nella forma. Il suo aspetto è familiare a tutti coloro che hanno visto "I diari della motocicletta", il film sugli anni giovanili di Ernesto Che Guevara.

Moto d'epoca Norton 500 CS1Marca: Nortonmodello: 500 CS 1naz...

20295_8419.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1Marca: Nortonmodello: 500 CS 1nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta moto è l'evoluzione della CS1 di pag. 54 - 57, dieci anni dopo. Con un lavoro poco appariscente sono state introdotte numerose varianti meccaniche che l'hanno migliorata nella sostanza (freni, cambio, potenza...) e ingentilita nella forma. Il suo aspetto è familiare a tutti coloro che hanno visto "I diari della motocicletta", il film sugli anni giovanili di Ernesto Che Guevara.

Moto d'epoca Norton 500 CS1Marca: Nortonmodello: 500 CS 1naz...

20295_8407_A.jpg
Moto d'epoca Norton Manx GP 500. Marchio.Marca: Nortonmodello: Manx GP 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1949condizioni: restauratacilindrata: 490 ccmotore: monocilindrico ad albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiL'isola di Man ha segnato la storia della Norton fino dal suo inizio. Non poteva mancare un modello con questo nome e, forse non a caso, è oggi uno dei modelli più ricercati e amati dai collezionisti.La Manx qui riprodotta monta ancora il "Garden Gate" il "cancello" come veniva affettuosamente definito il suo telaio con sospensione posteriore a stantuffo. Questo tipo di telaio, pesante e poco agile, caratterizza i modelli  Manx dal '36 fino al '49. Dal '50 fu sostituito da un meno appariscente telaio a forcellone posteriore oscillante. Era il famoso "Featherbed", il "letto di piume"  apprezzatissimo dai piloti di quegli anni. Già nel suo primo anno di vita il nuovo telaio fu battezzato con 1°, 2° e 3° posto al TT dell'isola di Man nelle categorie Senior e Junior.

Moto d'epoca Norton Manx GP 500. Marchio.Marca: Nortonmodell...

20295_8407.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1. Marchio.Marca: Nortonmodello: 500 CS 1nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta moto è l'evoluzione della CS1 di pag. 54 - 57, dieci anni dopo. Con un lavoro poco appariscente sono state introdotte numerose varianti meccaniche che l'hanno migliorata nella sostanza (freni, cambio, potenza...) e ingentilita nella forma. Il suo aspetto è familiare a tutti coloro che hanno visto "I diari della motocicletta", il film sugli anni giovanili di Ernesto Che Guevara.

Moto d'epoca Norton 500 CS1. Marchio.Marca: Nortonmodello: 5...

20295_8405_A.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1. Motore.Marca: Nortonmodello: 500 CS 1nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio x corsa 79 x 100)motore: Monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a quattro rapportiQuesta moto è l'evoluzione della CS1 di pag. 54 - 57, dieci anni dopo. Con un lavoro poco appariscente sono state introdotte numerose varianti meccaniche che l'hanno migliorata nella sostanza (freni, cambio, potenza...) e ingentilita nella forma. Il suo aspetto è familiare a tutti coloro che hanno visto "I diari della motocicletta", il film sugli anni giovanili di Ernesto Che Guevara.

Moto d'epoca Norton 500 CS1. Motore.Marca: Nortonmodello: 50...

20295_8391.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casafabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc 4 VT Ss Casafabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: in blocco a tre rapportiLa Moto Guzzi produsse per diversi anni la 4V Corsa che raccolse numerosissimi successi. Costava al pubblico 12300 Lire, cioè più di una buona automobile. Dalla documentazione della casa si legge:  "Causa l'eccezionale potenza sviluppata, lo sforzo anormale cui generalmente si assoggetta tale macchina da corsa, la casa non assume garanzia sulla durata del materiale"... Tra tutte le quattro valvole, ne vennero prodotte solo tre per i piloti ufficiali Guzzi, con la denominazione 4 Vt Ss Casa.  Su una di queste tre Carlo Fumagalli vinse nel 1932 la Milano-Napoli mantenendo una media complessiva di 90 Kmh;  la media del solo tratto Milano-Bologna  fu di 145 Km/h! Quella fotografata appartenne a Terzo Bandini. L'altro pilota che potè condurre una di queste moto era Amilcare Moretti.

Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casafabbrica: Moto Guzzimode...

20295_8366.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casafabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc 4 VT Ss Casafabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: in blocco a tre rapportiLa Moto Guzzi produsse per diversi anni la 4V Corsa che raccolse numerosissimi successi. Costava al pubblico 12300 Lire, cioè più di una buona automobile. Dalla documentazione della casa si legge:  "Causa l'eccezionale potenza sviluppata, lo sforzo anormale cui generalmente si assoggetta tale macchina da corsa, la casa non assume garanzia sulla durata del materiale"... Tra tutte le quattro valvole, ne vennero prodotte solo tre per i piloti ufficiali Guzzi, con la denominazione 4 Vt Ss Casa.  Su una di queste tre Carlo Fumagalli vinse nel 1932 la Milano-Napoli mantenendo una media complessiva di 90 Kmh;  la media del solo tratto Milano-Bologna  fu di 145 Km/h! Quella fotografata appartenne a Terzo Bandini. L'altro pilota che potè condurre una di queste moto era Amilcare Moretti.

Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casafabbrica: Moto Guzzimode...

20295_8356.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casa. Marchio.fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc 4 VT Ss Casafabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: in blocco a tre rapportiLa Moto Guzzi produsse per diversi anni la 4V Corsa che raccolse numerosissimi successi. Costava al pubblico 12300 Lire, cioè più di una buona automobile. Dalla documentazione della casa si legge:  "Causa l'eccezionale potenza sviluppata, lo sforzo anormale cui generalmente si assoggetta tale macchina da corsa, la casa non assume garanzia sulla durata del materiale"... Tra tutte le quattro valvole, ne vennero prodotte solo tre per i piloti ufficiali Guzzi, con la denominazione 4 Vt Ss Casa.  Su una di queste tre Carlo Fumagalli vinse nel 1932 la Milano-Napoli mantenendo una media complessiva di 90 Kmh;  la media del solo tratto Milano-Bologna  fu di 145 Km/h! Quella fotografata appartenne a Terzo Bandini. L'altro pilota che potè condurre una di queste moto era Amilcare Moretti.

Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casa. Marchio.fabbrica: Moto...

20295_8354.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casa. Motore.fabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc 4 VT Ss Casafabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: in blocco a tre rapportiLa Moto Guzzi produsse per diversi anni la 4V Corsa che raccolse numerosissimi successi. Costava al pubblico 12300 Lire, cioè più di una buona automobile. Dalla documentazione della casa si legge:  "Causa l'eccezionale potenza sviluppata, lo sforzo anormale cui generalmente si assoggetta tale macchina da corsa, la casa non assume garanzia sulla durata del materiale"... Tra tutte le quattro valvole, ne vennero prodotte solo tre per i piloti ufficiali Guzzi, con la denominazione 4 Vt Ss Casa.  Su una di queste tre Carlo Fumagalli vinse nel 1932 la Milano-Napoli mantenendo una media complessiva di 90 Kmh;  la media del solo tratto Milano-Bologna  fu di 145 Km/h! Quella fotografata appartenne a Terzo Bandini. L'altro pilota che potè condurre una di queste moto era Amilcare Moretti.

Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casa. Motore.fabbrica: Moto...

20295_8346.jpg
Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casafabbrica: Moto Guzzimodello: 500 cc 4 VT Ss Casafabbricata in: Italia - Mandello sul Larioanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (alesaggio e corsa: 88 x 82)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: in blocco a tre rapportiLa Moto Guzzi produsse per diversi anni la 4V Corsa che raccolse numerosissimi successi. Costava al pubblico 12300 Lire, cioè più di una buona automobile. Dalla documentazione della casa si legge:  "Causa l'eccezionale potenza sviluppata, lo sforzo anormale cui generalmente si assoggetta tale macchina da corsa, la casa non assume garanzia sulla durata del materiale"... Tra tutte le quattro valvole, ne vennero prodotte solo tre per i piloti ufficiali Guzzi, con la denominazione 4 Vt Ss Casa.  Su una di queste tre Carlo Fumagalli vinse nel 1932 la Milano-Napoli mantenendo una media complessiva di 90 Kmh;  la media del solo tratto Milano-Bologna  fu di 145 Km/h! Quella fotografata appartenne a Terzo Bandini. L'altro pilota che potè condurre una di queste moto era Amilcare Moretti.

Moto d'epoca Moto Guzzi 4 VT SS Casafabbrica: Moto Guzzimode...

20295_8318.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft OneMarca: Nortonmodello: 500 CS1 (Camshaft One)nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio e corsa: 79 x 100)motore: monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a tre rapportiLa Camshaft One fu, come dice il nome, una delle prime Norton a montare l'albero a cammes in testa. Progettata, come l'intera moto, da Walter Moore, questa soluzione caratterizzò tutta la produzione Norton fino al 1962. LA CS1 fu soprannominata "Mazza da cricket" per la caratteristica forma dell'alloggiamento degli ingranaggi elicoidali. Questo esemplare montava l'ultimo modello di forcella a parallelogramma Webb.

Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft OneMarca: Nortonmodel...

20295_8312.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft OneMarca: Nortonmodello: 500 CS1 (Camshaft One)nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio e corsa: 79 x 100)motore: monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a tre rapportiLa Camshaft One fu, come dice il nome, una delle prime Norton a montare l'albero a cammes in testa. Progettata, come l'intera moto, da Walter Moore, questa soluzione caratterizzò tutta la produzione Norton fino al 1962. LA CS1 fu soprannominata "Mazza da cricket" per la caratteristica forma dell'alloggiamento degli ingranaggi elicoidali. Questo esemplare montava l'ultimo modello di forcella a parallelogramma Webb.

Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft OneMarca: Nortonmodel...

20295_8309.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft One. Motore.Marca: Nortonmodello: 500 CS1 (Camshaft One)nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio e corsa: 79 x 100)motore: monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a tre rapportiLa Camshaft One fu, come dice il nome, una delle prime Norton a montare l'albero a cammes in testa. Progettata, come l'intera moto, da Walter Moore, questa soluzione caratterizzò tutta la produzione Norton fino al 1962. LA CS1 fu soprannominata "Mazza da cricket" per la caratteristica forma dell'alloggiamento degli ingranaggi elicoidali. Questo esemplare montava l'ultimo modello di forcella a parallelogramma Webb.

Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft One. Motore.Marca: No...

20295_8304.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft One. Marchio.Marca: Nortonmodello: 500 CS1 (Camshaft One)nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio e corsa: 79 x 100)motore: monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a tre rapportiLa Camshaft One fu, come dice il nome, una delle prime Norton a montare l'albero a cammes in testa. Progettata, come l'intera moto, da Walter Moore, questa soluzione caratterizzò tutta la produzione Norton fino al 1962. LA CS1 fu soprannominata "Mazza da cricket" per la caratteristica forma dell'alloggiamento degli ingranaggi elicoidali. Questo esemplare montava l'ultimo modello di forcella a parallelogramma Webb.

Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft One. Marchio.Marca: N...

20295_8303.jpg
Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft OneMarca: Nortonmodello: 500 CS1 (Camshaft One)nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 489,9 cc (alesaggio e corsa: 79 x 100)motore: monocilindrico conalbero a cammes in testacambio: a tre rapportiLa Camshaft One fu, come dice il nome, una delle prime Norton a montare l'albero a cammes in testa. Progettata, come l'intera moto, da Walter Moore, questa soluzione caratterizzò tutta la produzione Norton fino al 1962. LA CS1 fu soprannominata "Mazza da cricket" per la caratteristica forma dell'alloggiamento degli ingranaggi elicoidali. Questo esemplare montava l'ultimo modello di forcella a parallelogramma Webb.

Moto d'epoca Norton 500 CS1 - Camshaft OneMarca: Nortonmodel...

20295_8296.jpg
Moto d'epoca Rudge 350 TT Replica. Marchio.fabbrica: Rudgemodello: 350 TT Replicafabbricata in: Regno Unito - Coventryanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata:  348,1 cc (alesaggio e corsa: 70 x 90,5)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: a quattro rapportiLa fabbrica di Coventry, nota per uno dei suoi primi modelli, la Multi-gear con cambio a variazione continua, produsse, a partire dal 1927,  una linea di robusti e potenti monocilindrici a quattro valvole in testa: un 250, un 350 e un 500. Questa famiglia di motoclette venne impiegata da molti piloti indipendenti inglesi e continentali per l'ottimo rapporto tra prestazioni, affidabilità e costo e per le soluzioni avanzate che adottavano. L' esemplare qui riprodotto proviene dalla scuderia Ferrari. Accanto alla scuderia automobilistica fondata nel '29, Enzo Ferrari aveva infatti voluto una scuderia motociclistica che vide la luce nel '32. Le Rudge vennero affidate ai piloti Taruffi, Ghersi, Aldrighetti, Sandri e Pigorini che in tre anni portarano a casa 44 vittorie

Moto d'epoca Rudge 350 TT Replica. Marchio.fabbrica: Rudgemo...

20295_8291.jpg
Moto d'epoca Rudge 350 TT Replicafabbrica: Rudgemodello: 350 TT Replicafabbricata in: Regno Unito - Coventryanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata:  348,1 cc (alesaggio e corsa: 70 x 90,5)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: a quattro rapportiLa fabbrica di Coventry, nota per uno dei suoi primi modelli, la Multi-gear con cambio a variazione continua, produsse, a partire dal 1927,  una linea di robusti e potenti monocilindrici a quattro valvole in testa: un 250, un 350 e un 500. Questa famiglia di motoclette venne impiegata da molti piloti indipendenti inglesi e continentali per l'ottimo rapporto tra prestazioni, affidabilità e costo e per le soluzioni avanzate che adottavano. L' esemplare qui riprodotto proviene dalla scuderia Ferrari. Accanto alla scuderia automobilistica fondata nel '29, Enzo Ferrari aveva infatti voluto una scuderia motociclistica che vide la luce nel '32. Le Rudge vennero affidate ai piloti Taruffi, Ghersi, Aldrighetti, Sandri e Pigorini che in tre anni portarano a casa 44 vittorie

Moto d'epoca Rudge 350 TT Replicafabbrica: Rudgemodello: 350...

20295_8288.jpg
Moto d'epoca Rudge 350 TT Replica. Motore.fabbrica: Rudgemodello: 350 TT Replicafabbricata in: Regno Unito - Coventryanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata:  348,1 cc (alesaggio e corsa: 70 x 90,5)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: a quattro rapportiLa fabbrica di Coventry, nota per uno dei suoi primi modelli, la Multi-gear con cambio a variazione continua, produsse, a partire dal 1927,  una linea di robusti e potenti monocilindrici a quattro valvole in testa: un 250, un 350 e un 500. Questa famiglia di motoclette venne impiegata da molti piloti indipendenti inglesi e continentali per l'ottimo rapporto tra prestazioni, affidabilità e costo e per le soluzioni avanzate che adottavano. L' esemplare qui riprodotto proviene dalla scuderia Ferrari. Accanto alla scuderia automobilistica fondata nel '29, Enzo Ferrari aveva infatti voluto una scuderia motociclistica che vide la luce nel '32. Le Rudge vennero affidate ai piloti Taruffi, Ghersi, Aldrighetti, Sandri e Pigorini che in tre anni portarano a casa 44 vittorie

Moto d'epoca Rudge 350 TT Replica. Motore.fabbrica: Rudgemod...

20295_8286.jpg
Moto d'epoca Rudge 350 TT Replica. Motore.fabbrica: Rudgemodello: 350 TT Replicafabbricata in: Regno Unito - Coventryanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata:  348,1 cc (alesaggio e corsa: 70 x 90,5)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: a quattro rapportiLa fabbrica di Coventry, nota per uno dei suoi primi modelli, la Multi-gear con cambio a variazione continua, produsse, a partire dal 1927,  una linea di robusti e potenti monocilindrici a quattro valvole in testa: un 250, un 350 e un 500. Questa famiglia di motoclette venne impiegata da molti piloti indipendenti inglesi e continentali per l'ottimo rapporto tra prestazioni, affidabilità e costo e per le soluzioni avanzate che adottavano. L' esemplare qui riprodotto proviene dalla scuderia Ferrari. Accanto alla scuderia automobilistica fondata nel '29, Enzo Ferrari aveva infatti voluto una scuderia motociclistica che vide la luce nel '32. Le Rudge vennero affidate ai piloti Taruffi, Ghersi, Aldrighetti, Sandri e Pigorini che in tre anni portarano a casa 44 vittorie

Moto d'epoca Rudge 350 TT Replica. Motore.fabbrica: Rudgemod...

20295_8269.jpg
Moto d'epoca Rudge 350 TT Replicafabbrica: Rudgemodello: 350 TT Replicafabbricata in: Regno Unito - Coventryanno di costruzione: 1932condizioni: restauratacilindrata:  348,1 cc (alesaggio e corsa: 70 x 90,5)motore: monocilindrico a 4 valvole in testacambio: a quattro rapportiLa fabbrica di Coventry, nota per uno dei suoi primi modelli, la Multi-gear con cambio a variazione continua, produsse, a partire dal 1927,  una linea di robusti e potenti monocilindrici a quattro valvole in testa: un 250, un 350 e un 500. Questa famiglia di motoclette venne impiegata da molti piloti indipendenti inglesi e continentali per l'ottimo rapporto tra prestazioni, affidabilità e costo e per le soluzioni avanzate che adottavano. L' esemplare qui riprodotto proviene dalla scuderia Ferrari. Accanto alla scuderia automobilistica fondata nel '29, Enzo Ferrari aveva infatti voluto una scuderia motociclistica che vide la luce nel '32. Le Rudge vennero affidate ai piloti Taruffi, Ghersi, Aldrighetti, Sandri e Pigorini che in tre anni portarano a casa 44 vittorie

Moto d'epoca Rudge 350 TT Replicafabbrica: Rudgemodello: 350...

20294_8242.jpg
Collezione di moto d'epoca Lorenzo Prato: motocarrozzetta Triumph, Mod. H Side, cc. 550, anno 1914.

Collezione di moto d'epoca Lorenzo Prato: motocarrozzetta Tr...

20294_8092.jpg
Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1927condizioni: conservatacilindrata: 350 ?motore: Monocilindrico a valvole lateralicambio: in blocco a tre rapportiSappiamo veramente poco di questa moto che sembra essere l'unico esemplare superstite di una piccola produzione artigianale localizzata forse nel sud della Francia. La motocicletta, perfettamente conservata nelle condizioni originali, sembra, dalle misure effettuate esternamente al basamento, essere una 350 cc.

Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1...

20294_8088.jpg
Moto d'epoca Axa. Motore.Marca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1927condizioni: conservatacilindrata: 350 ?motore: Monocilindrico a valvole lateralicambio: in blocco a tre rapportiSappiamo veramente poco di questa moto che sembra essere l'unico esemplare superstite di una piccola produzione artigianale localizzata forse nel sud della Francia. La motocicletta, perfettamente conservata nelle condizioni originali, sembra, dalle misure effettuate esternamente al basamento, essere una 350 cc.

Moto d'epoca Axa. Motore.Marca: Axamodello: ?nazione: Franci...

20294_8086.jpg
Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1927condizioni: conservatacilindrata: 350 ?motore: Monocilindrico a valvole lateralicambio: in blocco a tre rapportiSappiamo veramente poco di questa moto che sembra essere l'unico esemplare superstite di una piccola produzione artigianale localizzata forse nel sud della Francia. La motocicletta, perfettamente conservata nelle condizioni originali, sembra, dalle misure effettuate esternamente al basamento, essere una 350 cc.

Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1...

20294_8084.jpg
Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1927condizioni: conservatacilindrata: 350 ?motore: Monocilindrico a valvole lateralicambio: in blocco a tre rapportiSappiamo veramente poco di questa moto che sembra essere l'unico esemplare superstite di una piccola produzione artigianale localizzata forse nel sud della Francia. La motocicletta, perfettamente conservata nelle condizioni originali, sembra, dalle misure effettuate esternamente al basamento, essere una 350 cc.

Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1...

20294_8083.jpg
Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1927condizioni: conservatacilindrata: 350 ?motore: Monocilindrico a valvole lateralicambio: in blocco a tre rapportiSappiamo veramente poco di questa moto che sembra essere l'unico esemplare superstite di una piccola produzione artigianale localizzata forse nel sud della Francia. La motocicletta, perfettamente conservata nelle condizioni originali, sembra, dalle misure effettuate esternamente al basamento, essere una 350 cc.

Moto d'epoca AxaMarca: Axamodello: ?nazione: Francia anno: 1...

20294_8071.jpg
Collezione di moto d'epoca Lorenzo Prato: motocicletta Frera mod. 2,5 HP, cilindrata 270 cc., anno 1922.

Collezione di moto d'epoca Lorenzo Prato: motocicletta Frera...

20294_8035.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 S...

20294_8016.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 Sport. Marchio.Marca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 Sport. Marchio.Marca: Freramodello...

20294_8006.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 S...

20294_7990.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 Sport. Marca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 Sport. Marca: Freramodello: SK 350...

20294_7984.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 S...

20294_7978.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 S...

20294_7971.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 Sportnazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 348,2 cc (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiNella produzione  Frera  i modelli SK si collocano tra i più tranquilli Turismo e i modelli SK Super Sport a valvole in testa. Vengono utilizzati anche nelle corse arrivando spesso nei primi posti. Veniva venduta normalmente senza fanale ma il tipo Sport qui illustrato, con freni anteriore e posteriore a cerchietto, monta un raro impianto di illuminazione a gas, fornito come accessorio a parte, la cui bombola è montata sullo stelo anteriore destro della forcella, mentre su quello sinistro si nota la pompa per gonfiare le gomme.

Moto d'epoca Frera SK 350 SportMarca: Freramodello: SK 350 S...

20294_7956.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Reg...

20294_7945.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Reg...

20294_7944.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350. Motore.Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350. Motore.Marca: AJSmodello: ES 350naz...

20294_7940.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350. Motore.Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350. Motore.Marca: AJSmodello: ES 350naz...

20294_7929.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350. Marchio.Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350. Marchio.Marca: AJSmodello: ES 350na...

20294_7922.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Reg...

20294_7919.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7918.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 cc. Marchio.Marca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 cc. Marchio.Marca: Masmodello:...

20294_7907.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7901.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7891.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7877.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7863.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7853.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7852.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350. Marchio.Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350. Marchio.Marca: Freramodello: Sk 3...

20294_7847.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7834.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7829.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7818.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7806.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7800.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350. Marchio.Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350. Marchio.Marca: Gileramod...

20294_7796.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20293_6974.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6958.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6954.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6953.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6933_A.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Marchio.Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Marchio.Marca: Sunbe...

20293_6933.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello:...

20293_6930.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello:...

20293_6918.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello:...

20293_6915.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Motore.Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Motore.Marca: Sunbea...

20293_6900_A.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Marchio.Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Marchio.Marca: Arielmode...

20293_6900.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Squar...

20293_6898.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Motore.Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Motore.Marca: Arielmodel...

20293_6894.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Squar...

20293_6879.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Motore.Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Motore.Marca: Velocettemo...

20293_6877.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Ruota.Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Ruota.Marca: Velocettemod...

20293_6875_A.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Marchio.Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Marchio.Marca: Velocettem...

20293_6875.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Motore.Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Motore.Marca: Velocettemo...

20293_6870.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500Marca: Velocettemodello: GP...

20293_6865.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500Marca: Velocettemodello: GP...

20293_6861.jpg
Moto d'epoca Norton Manx GP 500Marca: Nortonmodello: Manx GP 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1949condizioni: restauratacilindrata: 490 ccmotore: monocilindrico ad albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiL'isola di Man ha segnato la storia della Norton fino dal suo inizio. Non poteva mancare un modello con questo nome e, forse non a caso, è oggi uno dei modelli più ricercati e amati dai collezionisti.La Manx qui riprodotta monta ancora il "Garden Gate" il "cancello" come veniva affettuosamente definito il suo telaio con sospensione posteriore a stantuffo. Questo tipo di telaio, pesante e poco agile, caratterizza i modelli  Manx dal '36 fino al '49. Dal '50 fu sostituito da un meno appariscente telaio a forcellone posteriore oscillante. Era il famoso "Featherbed", il "letto di piume"  apprezzatissimo dai piloti di quegli anni. Già nel suo primo anno di vita il nuovo telaio fu battezzato con 1°, 2° e 3° posto al TT dell'isola di Man nelle categorie Senior e Junior.

Moto d'epoca Norton Manx GP 500Marca: Nortonmodello: Manx GP...

20293_6854.jpg
Moto d'epoca Norton Manx GP 500. Motore.Marca: Nortonmodello: Manx GP 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1949condizioni: restauratacilindrata: 490 ccmotore: monocilindrico ad albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiL'isola di Man ha segnato la storia della Norton fino dal suo inizio. Non poteva mancare un modello con questo nome e, forse non a caso, è oggi uno dei modelli più ricercati e amati dai collezionisti.La Manx qui riprodotta monta ancora il "Garden Gate" il "cancello" come veniva affettuosamente definito il suo telaio con sospensione posteriore a stantuffo. Questo tipo di telaio, pesante e poco agile, caratterizza i modelli  Manx dal '36 fino al '49. Dal '50 fu sostituito da un meno appariscente telaio a forcellone posteriore oscillante. Era il famoso "Featherbed", il "letto di piume"  apprezzatissimo dai piloti di quegli anni. Già nel suo primo anno di vita il nuovo telaio fu battezzato con 1°, 2° e 3° posto al TT dell'isola di Man nelle categorie Senior e Junior.

Moto d'epoca Norton Manx GP 500. Motore.Marca: Nortonmodello...

20293_6853.jpg
Moto d'epoca Norton Manx GP 500Marca: Nortonmodello: Manx GP 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1949condizioni: restauratacilindrata: 490 ccmotore: monocilindrico ad albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiL'isola di Man ha segnato la storia della Norton fino dal suo inizio. Non poteva mancare un modello con questo nome e, forse non a caso, è oggi uno dei modelli più ricercati e amati dai collezionisti.La Manx qui riprodotta monta ancora il "Garden Gate" il "cancello" come veniva affettuosamente definito il suo telaio con sospensione posteriore a stantuffo. Questo tipo di telaio, pesante e poco agile, caratterizza i modelli  Manx dal '36 fino al '49. Dal '50 fu sostituito da un meno appariscente telaio a forcellone posteriore oscillante. Era il famoso "Featherbed", il "letto di piume"  apprezzatissimo dai piloti di quegli anni. Già nel suo primo anno di vita il nuovo telaio fu battezzato con 1°, 2° e 3° posto al TT dell'isola di Man nelle categorie Senior e Junior.

Moto d'epoca Norton Manx GP 500Marca: Nortonmodello: Manx GP...

20293_6850.jpg
Moto d'epoca Norton Manx GP 500Marca: Nortonmodello: Manx GP 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1949condizioni: restauratacilindrata: 490 ccmotore: monocilindrico ad albero a cammes in testacambio: a quattro rapportiL'isola di Man ha segnato la storia della Norton fino dal suo inizio. Non poteva mancare un modello con questo nome e, forse non a caso, è oggi uno dei modelli più ricercati e amati dai collezionisti.La Manx qui riprodotta monta ancora il "Garden Gate" il "cancello" come veniva affettuosamente definito il suo telaio con sospensione posteriore a stantuffo. Questo tipo di telaio, pesante e poco agile, caratterizza i modelli  Manx dal '36 fino al '49. Dal '50 fu sostituito da un meno appariscente telaio a forcellone posteriore oscillante. Era il famoso "Featherbed", il "letto di piume"  apprezzatissimo dai piloti di quegli anni. Già nel suo primo anno di vita il nuovo telaio fu battezzato con 1°, 2° e 3° posto al TT dell'isola di Man nelle categorie Senior e Junior.

Moto d'epoca Norton Manx GP 500Marca: Nortonmodello: Manx GP...

20293_6847.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazi...

20293_6844.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350. Motore.Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350. Motore.Marca: Douglasmodello: E...

20293_6842.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazi...

20293_6830.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazi...

20293_6829_A.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350. Marchio.Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350. Marchio.Marca: Douglasmodello:...

20293_6829.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazi...

20293_6821.jpg
Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazione: Regno Unito - Bristolanno: 1930condizioni: restauratacilindrata: 348 cc (alesaggio e corsa 60,8 x 60)motore: a due cilindri contrapposti in senso longitudinalea valvole laterali cambio: a tre rapportiLa Douglas Engineering Company fu fondata a Bristol dai fratelli William e Edward nel 1882 e, da semplice officina di fabbri, si tasformò presto in fonderia per iniziare, con l'avvento del nuovo secolo, a costruire motori. Dal primo prototipo del 1905 disegnato da Joseph Barter si passò ben presto a produrre il motore a due cilindri contrapposti in senso longitudinale che caratterizzò per tanti anni la produzione della Douglas.Fu una moto molto apprezzata per la quasi totale assenza di vibrazioni che il disegno del motore boxer garantiva. La Douglas cessò l'attività nel 1957.

Moto d'epoca Douglas EW 350Marca: Douglasmodello: EW 350nazi...

20293_6784.jpg
Moto d'epoca

Moto d'epoca

20293_6777_A.jpg
Moto d'epoca Sarolea B Supersport 350. Marchio.Marca: Saroleamodello: B Supersport 350 nazione: Belgio - Herstalanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 348,8 cc. (alesaggio e corsa 75 x 79)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a quattro rapportiSono passati parecchi anni dalla "Kerry", la prima bicicletta a motore del 1903, costruita da Joseph Sarolea, fabbricante di armi, e questa Supersport è una delle moto più belle della produzione belga. Ha valvole in testa ad aste e bilancieri, doppio tubo di scarico, vanta telaio ribassato e forcella elastica.

Moto d'epoca Sarolea B Supersport 350. Marchio.Marca: Sarole...

20293_6769.jpg
Moto d'epoca Sarolea B Supersport 350 Marca: Saroleamodello: B Supersport 350 nazione: Belgio - Herstalanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 348,8 cc. (alesaggio e corsa 75 x 79)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a quattro rapportiSono passati parecchi anni dalla "Kerry", la prima bicicletta a motore del 1903, costruita da Joseph Sarolea, fabbricante di armi, e questa Supersport è una delle moto più belle della produzione belga. Ha valvole in testa ad aste e bilancieri, doppio tubo di scarico, vanta telaio ribassato e forcella elastica.

Moto d'epoca Sarolea B Supersport 350 Marca: Saroleamodello:...

20293_6763.jpg
Moto d'epoca Sarolea B Supersport 350 Marca: Saroleamodello: B Supersport 350 nazione: Belgio - Herstalanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 348,8 cc. (alesaggio e corsa 75 x 79)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a quattro rapportiSono passati parecchi anni dalla "Kerry", la prima bicicletta a motore del 1903, costruita da Joseph Sarolea, fabbricante di armi, e questa Supersport è una delle moto più belle della produzione belga. Ha valvole in testa ad aste e bilancieri, doppio tubo di scarico, vanta telaio ribassato e forcella elastica.

Moto d'epoca Sarolea B Supersport 350 Marca: Saroleamodello:...

20293_6746.jpg
Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmodello: 22 JDnazione: U.S.A. - Milwaukeeanno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 1213 (74 cubic inch)motore: Bicilindrico a V di 45°a valvole contrappostecambio: a tre rapportiGià dal 1920 la H-D, fondata nel 1903 da William Harley e Arthur Davidson, era divenuta la prima casa motociclistica al mondo, con rappresentanze in 67 paesi e 28.189 moto prodotte. Nello stesso anno il pilota Leslie "Red" Parkhurst aveva bruciato 23 record mondiali di velocità. Il 28 aprile 1921 fu una Harley a superare, prima al mondo, la velocità di 100 mph (160 km/h).Nel '22 il bicilindrico siglato JD viene portato a 74 pollici cubici di cilindrata (1213 cc.) e rimane il punto più alto dello sviluppo di questo tipo di motore a valvola di aspirazione in testa.

Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmode...

20293_6745.jpg
Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmodello: 22 JDnazione: U.S.A. - Milwaukeeanno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 1213 (74 cubic inch)motore: Bicilindrico a V di 45°a valvole contrappostecambio: a tre rapportiGià dal 1920 la H-D, fondata nel 1903 da William Harley e Arthur Davidson, era divenuta la prima casa motociclistica al mondo, con rappresentanze in 67 paesi e 28.189 moto prodotte. Nello stesso anno il pilota Leslie "Red" Parkhurst aveva bruciato 23 record mondiali di velocità. Il 28 aprile 1921 fu una Harley a superare, prima al mondo, la velocità di 100 mph (160 km/h).Nel '22 il bicilindrico siglato JD viene portato a 74 pollici cubici di cilindrata (1213 cc.) e rimane il punto più alto dello sviluppo di questo tipo di motore a valvola di aspirazione in testa.

Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmode...

20293_6740.jpg
Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JD. Marchio.Marca: Harley-Davidsonmodello: 22 JDnazione: U.S.A. - Milwaukeeanno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 1213 (74 cubic inch)motore: Bicilindrico a V di 45°a valvole contrappostecambio: a tre rapportiGià dal 1920 la H-D, fondata nel 1903 da William Harley e Arthur Davidson, era divenuta la prima casa motociclistica al mondo, con rappresentanze in 67 paesi e 28.189 moto prodotte. Nello stesso anno il pilota Leslie "Red" Parkhurst aveva bruciato 23 record mondiali di velocità. Il 28 aprile 1921 fu una Harley a superare, prima al mondo, la velocità di 100 mph (160 km/h).Nel '22 il bicilindrico siglato JD viene portato a 74 pollici cubici di cilindrata (1213 cc.) e rimane il punto più alto dello sviluppo di questo tipo di motore a valvola di aspirazione in testa.

Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JD. Marchio.Marca: Harley-Da...

20293_6739.jpg
Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmodello: 22 JDnazione: U.S.A. - Milwaukeeanno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 1213 (74 cubic inch)motore: Bicilindrico a V di 45°a valvole contrappostecambio: a tre rapportiGià dal 1920 la H-D, fondata nel 1903 da William Harley e Arthur Davidson, era divenuta la prima casa motociclistica al mondo, con rappresentanze in 67 paesi e 28.189 moto prodotte. Nello stesso anno il pilota Leslie "Red" Parkhurst aveva bruciato 23 record mondiali di velocità. Il 28 aprile 1921 fu una Harley a superare, prima al mondo, la velocità di 100 mph (160 km/h).Nel '22 il bicilindrico siglato JD viene portato a 74 pollici cubici di cilindrata (1213 cc.) e rimane il punto più alto dello sviluppo di questo tipo di motore a valvola di aspirazione in testa.

Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmode...

20293_6728.jpg
Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmodello: 22 JDnazione: U.S.A. - Milwaukeeanno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 1213 (74 cubic inch)motore: Bicilindrico a V di 45°a valvole contrappostecambio: a tre rapportiGià dal 1920 la H-D, fondata nel 1903 da William Harley e Arthur Davidson, era divenuta la prima casa motociclistica al mondo, con rappresentanze in 67 paesi e 28.189 moto prodotte. Nello stesso anno il pilota Leslie "Red" Parkhurst aveva bruciato 23 record mondiali di velocità. Il 28 aprile 1921 fu una Harley a superare, prima al mondo, la velocità di 100 mph (160 km/h).Nel '22 il bicilindrico siglato JD viene portato a 74 pollici cubici di cilindrata (1213 cc.) e rimane il punto più alto dello sviluppo di questo tipo di motore a valvola di aspirazione in testa.

Moto d'epoca Harley-Davidson 22 JDMarca: Harley-Davidsonmode...

20292_6420.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello:...

20292_6405.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello:...

20292_6399.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello:...

20292_6389_A.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports . Marchio.Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports . Marchio.Marca: Martinsy...

20292_6385.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello:...

20292_6377.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello:...

20292_6375.jpg
Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello: 500 Sportsnazione: Regno Unito - Wokinganno: 1922condizioni: restauratacilindrata: 497,3 (alesaggio e corsa 60 x 88)motore: bicilindrico a V  i.o.e. (a valvole contrapposte, scarico in testa)cambio: AJS a tre rapportiFondata nel 1908 da Helmuth Paul Martin e George Harris Handasyde, la Martinsyde fu la terza azienda britannica per la produzione di aeroplani durante la Prima Guerra Mondiale. Alla fine della guerra, calato il bisogno di aerei, iniziò a produrre motociclette. Ma nel 1922 un disastroso incendio rase al suolo lo stabilimento e la Martinsyde fu liquidata.Nella sua breve storia la Martinsyde diede vita a un 350 monocilindrico, e a tre bicilindrici a valvole contrapposte, su progetto di Howard Newman: un 680 cc, un 740 cc e questo bellissimo Sports di 500. Di tutta la produzione sopravvivono solo 19 esemplari.

Moto d'epoca Martinsyde 500 Sports Marca: Martinsydemodello:...

20292_6340.jpg
Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175Marca: G.D. - Fabbrica Italiana Motocicli Ghirardi & Dall'Oliomodello: CM Turismo 175nazione: Italia - Bolognaanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 175motore: due tempi, monocilindrico, doppio tubo di scarico cambio: in semiblocco a tre marceLa G.D. fu fondata a Bologna nel 1923 e, fin dalla nascita, fu molto attenta alla attività agonistica. Già il suo primo modello, una bici a motore di 123 cc, nel primo anno di vita vinse 18 gare sulle 22 alle quali partecipò. Nel 1924 Ildebrando Cavedagni, realizzatore del telaio, batté il record del chilometro lanciato. Anche negli anni successivi molte delle numerose vittorie furono firmate da meccanici e progettisti dipendenti dell'azienda (Sceti e Drusiani, oltre a Cavedagni) che si trasformavano all'occorrenza in piloti, testimoniando sia la grande passione personale, che lo spirito pionieristico del motociclismo in quell'epoca.  Questo rarissimo esemplare presenta: doppie luci di ammissione con condotto di aspirazione sdoppiato, doppie luci di scarico con due tubi. Forcella elastica speciale con ammortizzatori a glicerina.

Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175Marca: G.D. - Fabbrica Itali...

20292_6333.jpg
Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175Marca: G.D. - Fabbrica Italiana Motocicli Ghirardi & Dall'Oliomodello: CM Turismo 175nazione: Italia - Bolognaanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 175motore: due tempi, monocilindrico, doppio tubo di scarico cambio: in semiblocco a tre marceLa G.D. fu fondata a Bologna nel 1923 e, fin dalla nascita, fu molto attenta alla attività agonistica. Già il suo primo modello, una bici a motore di 123 cc, nel primo anno di vita vinse 18 gare sulle 22 alle quali partecipò. Nel 1924 Ildebrando Cavedagni, realizzatore del telaio, batté il record del chilometro lanciato. Anche negli anni successivi molte delle numerose vittorie furono firmate da meccanici e progettisti dipendenti dell'azienda (Sceti e Drusiani, oltre a Cavedagni) che si trasformavano all'occorrenza in piloti, testimoniando sia la grande passione personale, che lo spirito pionieristico del motociclismo in quell'epoca.  Questo rarissimo esemplare presenta: doppie luci di ammissione con condotto di aspirazione sdoppiato, doppie luci di scarico con due tubi. Forcella elastica speciale con ammortizzatori a glicerina.

Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175Marca: G.D. - Fabbrica Itali...

20292_6331.jpg
Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175. Marchio.Marca: G.D. - Fabbrica Italiana Motocicli Ghirardi & Dall'Oliomodello: CM Turismo 175nazione: Italia - Bolognaanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 175motore: due tempi, monocilindrico, doppio tubo di scarico cambio: in semiblocco a tre marceLa G.D. fu fondata a Bologna nel 1923 e, fin dalla nascita, fu molto attenta alla attività agonistica. Già il suo primo modello, una bici a motore di 123 cc, nel primo anno di vita vinse 18 gare sulle 22 alle quali partecipò. Nel 1924 Ildebrando Cavedagni, realizzatore del telaio, batté il record del chilometro lanciato. Anche negli anni successivi molte delle numerose vittorie furono firmate da meccanici e progettisti dipendenti dell'azienda (Sceti e Drusiani, oltre a Cavedagni) che si trasformavano all'occorrenza in piloti, testimoniando sia la grande passione personale, che lo spirito pionieristico del motociclismo in quell'epoca.  Questo rarissimo esemplare presenta: doppie luci di ammissione con condotto di aspirazione sdoppiato, doppie luci di scarico con due tubi. Forcella elastica speciale con ammortizzatori a glicerina.

Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175. Marchio.Marca: G.D. - Fabb...

20292_6325.jpg
Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175Marca: G.D. - Fabbrica Italiana Motocicli Ghirardi & Dall'Oliomodello: CM Turismo 175nazione: Italia - Bolognaanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 175motore: due tempi, monocilindrico, doppio tubo di scarico cambio: in semiblocco a tre marceLa G.D. fu fondata a Bologna nel 1923 e, fin dalla nascita, fu molto attenta alla attività agonistica. Già il suo primo modello, una bici a motore di 123 cc, nel primo anno di vita vinse 18 gare sulle 22 alle quali partecipò. Nel 1924 Ildebrando Cavedagni, realizzatore del telaio, batté il record del chilometro lanciato. Anche negli anni successivi molte delle numerose vittorie furono firmate da meccanici e progettisti dipendenti dell'azienda (Sceti e Drusiani, oltre a Cavedagni) che si trasformavano all'occorrenza in piloti, testimoniando sia la grande passione personale, che lo spirito pionieristico del motociclismo in quell'epoca.  Questo rarissimo esemplare presenta: doppie luci di ammissione con condotto di aspirazione sdoppiato, doppie luci di scarico con due tubi. Forcella elastica speciale con ammortizzatori a glicerina.

Moto d'epoca G.D. CM Turismo 175Marca: G.D. - Fabbrica Itali...

20292_6295.jpg
Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodello: HP 3 - 350nazione: Italia - Milanoanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 346 cc (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico Japcambio: Sturmey e Archer  a tre rapportiOreste Garanzini, milanese, fu pilota di valore oltre che tecnico valente. Nel 1921 vinse il Campionato Italiano classe 350 in sella all'inglese Verus. Nel 1922 diede vita alla sua casa: la Jap - Garanzini, che poi diverrà solo Oreste Garanzini.Produsse motociclette raffinatissime fino al 1931, quando cessò l'attività per dedicarsi al commercio di autovetture.Questo bellissimo esemplare rivela nei dettagli la cura costruttiva: serbatoi della benzina e dell'olio in fusione di alluminio, freni a cerchietto su entrambe le ruote, pompa dell'olio con dosatore a vista, forcella brevettata a parallelogramma con doppia molla in compressione e doppia molla in estensione.

Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodell...

20292_6281.jpg
Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodello: HP 3 - 350nazione: Italia - Milanoanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 346 cc (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico Japcambio: Sturmey e Archer  a tre rapportiOreste Garanzini, milanese, fu pilota di valore oltre che tecnico valente. Nel 1921 vinse il Campionato Italiano classe 350 in sella all'inglese Verus. Nel 1922 diede vita alla sua casa: la Jap - Garanzini, che poi diverrà solo Oreste Garanzini.Produsse motociclette raffinatissime fino al 1931, quando cessò l'attività per dedicarsi al commercio di autovetture.Questo bellissimo esemplare rivela nei dettagli la cura costruttiva: serbatoi della benzina e dell'olio in fusione di alluminio, freni a cerchietto su entrambe le ruote, pompa dell'olio con dosatore a vista, forcella brevettata a parallelogramma con doppia molla in compressione e doppia molla in estensione.

Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodell...

20292_6267.jpg
Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodello: HP 3 - 350nazione: Italia - Milanoanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 346 cc (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico Japcambio: Sturmey e Archer  a tre rapportiOreste Garanzini, milanese, fu pilota di valore oltre che tecnico valente. Nel 1921 vinse il Campionato Italiano classe 350 in sella all'inglese Verus. Nel 1922 diede vita alla sua casa: la Jap - Garanzini, che poi diverrà solo Oreste Garanzini.Produsse motociclette raffinatissime fino al 1931, quando cessò l'attività per dedicarsi al commercio di autovetture.Questo bellissimo esemplare rivela nei dettagli la cura costruttiva: serbatoi della benzina e dell'olio in fusione di alluminio, freni a cerchietto su entrambe le ruote, pompa dell'olio con dosatore a vista, forcella brevettata a parallelogramma con doppia molla in compressione e doppia molla in estensione.

Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodell...

20292_6266.jpg
Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" : Motocicletta Garanzini 350, anno 1925, montava motore Jap e freni a cerchietto. Aveva caratteristiche innovative.

Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" : Motocicle...

20292_6262.jpg
Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodello: HP 3 - 350nazione: Italia - Milanoanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 346 cc (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico Japcambio: Sturmey e Archer  a tre rapportiOreste Garanzini, milanese, fu pilota di valore oltre che tecnico valente. Nel 1921 vinse il Campionato Italiano classe 350 in sella all'inglese Verus. Nel 1922 diede vita alla sua casa: la Jap - Garanzini, che poi diverrà solo Oreste Garanzini.Produsse motociclette raffinatissime fino al 1931, quando cessò l'attività per dedicarsi al commercio di autovetture.Questo bellissimo esemplare rivela nei dettagli la cura costruttiva: serbatoi della benzina e dell'olio in fusione di alluminio, freni a cerchietto su entrambe le ruote, pompa dell'olio con dosatore a vista, forcella brevettata a parallelogramma con doppia molla in compressione e doppia molla in estensione.

Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodell...

20292_6261_A.jpg
Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3. Marchio.Marca: Oreste Garanzinimodello: HP 3 - 350nazione: Italia - Milanoanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 346 cc (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico Japcambio: Sturmey e Archer  a tre rapportiOreste Garanzini, milanese, fu pilota di valore oltre che tecnico valente. Nel 1921 vinse il Campionato Italiano classe 350 in sella all'inglese Verus. Nel 1922 diede vita alla sua casa: la Jap - Garanzini, che poi diverrà solo Oreste Garanzini.Produsse motociclette raffinatissime fino al 1931, quando cessò l'attività per dedicarsi al commercio di autovetture.Questo bellissimo esemplare rivela nei dettagli la cura costruttiva: serbatoi della benzina e dell'olio in fusione di alluminio, freni a cerchietto su entrambe le ruote, pompa dell'olio con dosatore a vista, forcella brevettata a parallelogramma con doppia molla in compressione e doppia molla in estensione.

Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3. Marchio.Marca: Oreste Garan...

20292_6261.jpg
Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodello: HP 3 - 350nazione: Italia - Milanoanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 346 cc (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico Japcambio: Sturmey e Archer  a tre rapportiOreste Garanzini, milanese, fu pilota di valore oltre che tecnico valente. Nel 1921 vinse il Campionato Italiano classe 350 in sella all'inglese Verus. Nel 1922 diede vita alla sua casa: la Jap - Garanzini, che poi diverrà solo Oreste Garanzini.Produsse motociclette raffinatissime fino al 1931, quando cessò l'attività per dedicarsi al commercio di autovetture.Questo bellissimo esemplare rivela nei dettagli la cura costruttiva: serbatoi della benzina e dell'olio in fusione di alluminio, freni a cerchietto su entrambe le ruote, pompa dell'olio con dosatore a vista, forcella brevettata a parallelogramma con doppia molla in compressione e doppia molla in estensione.

Moto d'epoca Garanzini 350 HP 3Marca: Oreste Garanzinimodell...

20292_6201.jpg
Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo.Marca: Gileramodello: Saturno Sanremo (Corsa Ufficiale Casa)nazione: Italia - Arcoreanno: 1947 - 8condizioni: restauratacilindrata: 498,7 (alesaggio e corsa 84 x 90)motore: monocilindrico cambio: a quattro rapportiDerivata direttamente dai modelli anteguerra VT e VTE, conosciuti come "Quattro Bulloni" e "Otto Bulloni" la Saturno fu progettata dall'Ing. Giuseppe Salmaggi che ne disegnò ogni particolare, tra cui quel basamento curvilineo che, per gli estimatori della Casa, è un vero capolavoro. La Saturno fu il modello di maggior successo della Gilera e, fra tutte le Saturno, la Sanremo è la più rara, ricercata dai collezionisti e riprodotta dai falsari. Prende il nome dal circuito dove vinse per quattro edizioni consecutive, dal debutto del '47. Nonostante i trionfi dei quattro cilindri, la Gilera tenne in produzione il Sanremo per molti anni grazie alla sua maggiore agilità nei circuiti tortuosi e alla grande coppia a qualsiasi régime. Questa moto regalò un numero sconfinato di vittorie a Nello Pagani e Umberto Masetti, ambedue campioni del mondo, e ancora a Clemencigh, Milani, Bandirola....

Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo.Marca: Gileramodello: Sa...

20292_6186.jpg
Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo.Marca: Gileramodello: Saturno Sanremo (Corsa Ufficiale Casa)nazione: Italia - Arcoreanno: 1947 - 8condizioni: restauratacilindrata: 498,7 (alesaggio e corsa 84 x 90)motore: monocilindrico cambio: a quattro rapportiDerivata direttamente dai modelli anteguerra VT e VTE, conosciuti come "Quattro Bulloni" e "Otto Bulloni" la Saturno fu progettata dall'Ing. Giuseppe Salmaggi che ne disegnò ogni particolare, tra cui quel basamento curvilineo che, per gli estimatori della Casa, è un vero capolavoro. La Saturno fu il modello di maggior successo della Gilera e, fra tutte le Saturno, la Sanremo è la più rara, ricercata dai collezionisti e riprodotta dai falsari. Prende il nome dal circuito dove vinse per quattro edizioni consecutive, dal debutto del '47. Nonostante i trionfi dei quattro cilindri, la Gilera tenne in produzione il Sanremo per molti anni grazie alla sua maggiore agilità nei circuiti tortuosi e alla grande coppia a qualsiasi régime. Questa moto regalò un numero sconfinato di vittorie a Nello Pagani e Umberto Masetti, ambedue campioni del mondo, e ancora a Clemencigh, Milani, Bandirola....

Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo.Marca: Gileramodello: Sa...

20292_6181.jpg
Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo.Marca: Gileramodello: Saturno Sanremo (Corsa Ufficiale Casa)nazione: Italia - Arcoreanno: 1947 - 8condizioni: restauratacilindrata: 498,7 (alesaggio e corsa 84 x 90)motore: monocilindrico cambio: a quattro rapportiDerivata direttamente dai modelli anteguerra VT e VTE, conosciuti come "Quattro Bulloni" e "Otto Bulloni" la Saturno fu progettata dall'Ing. Giuseppe Salmaggi che ne disegnò ogni particolare, tra cui quel basamento curvilineo che, per gli estimatori della Casa, è un vero capolavoro. La Saturno fu il modello di maggior successo della Gilera e, fra tutte le Saturno, la Sanremo è la più rara, ricercata dai collezionisti e riprodotta dai falsari. Prende il nome dal circuito dove vinse per quattro edizioni consecutive, dal debutto del '47. Nonostante i trionfi dei quattro cilindri, la Gilera tenne in produzione il Sanremo per molti anni grazie alla sua maggiore agilità nei circuiti tortuosi e alla grande coppia a qualsiasi régime. Questa moto regalò un numero sconfinato di vittorie a Nello Pagani e Umberto Masetti, ambedue campioni del mondo, e ancora a Clemencigh, Milani, Bandirola....

Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo.Marca: Gileramodello: Sa...

20292_6175.jpg
Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo. Motore.Marca: Gileramodello: Saturno Sanremo (Corsa Ufficiale Casa)nazione: Italia - Arcoreanno: 1947 - 8condizioni: restauratacilindrata: 498,7 (alesaggio e corsa 84 x 90)motore: monocilindrico cambio: a quattro rapportiDerivata direttamente dai modelli anteguerra VT e VTE, conosciuti come "Quattro Bulloni" e "Otto Bulloni" la Saturno fu progettata dall'Ing. Giuseppe Salmaggi che ne disegnò ogni particolare, tra cui quel basamento curvilineo che, per gli estimatori della Casa, è un vero capolavoro. La Saturno fu il modello di maggior successo della Gilera e, fra tutte le Saturno, la Sanremo è la più rara, ricercata dai collezionisti e riprodotta dai falsari. Prende il nome dal circuito dove vinse per quattro edizioni consecutive, dal debutto del '47. Nonostante i trionfi dei quattro cilindri, la Gilera tenne in produzione il Sanremo per molti anni grazie alla sua maggiore agilità nei circuiti tortuosi e alla grande coppia a qualsiasi régime. Questa moto regalò un numero sconfinato di vittorie a Nello Pagani e Umberto Masetti, ambedue campioni del mondo, e ancora a Clemencigh, Milani, Bandirola....

Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo. Motore.Marca: Gileramod...

20292_6173.jpg
Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo. Marchio.Marca: Gileramodello: Saturno Sanremo (Corsa Ufficiale Casa)nazione: Italia - Arcoreanno: 1947 - 8condizioni: restauratacilindrata: 498,7 (alesaggio e corsa 84 x 90)motore: monocilindrico cambio: a quattro rapportiDerivata direttamente dai modelli anteguerra VT e VTE, conosciuti come "Quattro Bulloni" e "Otto Bulloni" la Saturno fu progettata dall'Ing. Giuseppe Salmaggi che ne disegnò ogni particolare, tra cui quel basamento curvilineo che, per gli estimatori della Casa, è un vero capolavoro. La Saturno fu il modello di maggior successo della Gilera e, fra tutte le Saturno, la Sanremo è la più rara, ricercata dai collezionisti e riprodotta dai falsari. Prende il nome dal circuito dove vinse per quattro edizioni consecutive, dal debutto del '47. Nonostante i trionfi dei quattro cilindri, la Gilera tenne in produzione il Sanremo per molti anni grazie alla sua maggiore agilità nei circuiti tortuosi e alla grande coppia a qualsiasi régime. Questa moto regalò un numero sconfinato di vittorie a Nello Pagani e Umberto Masetti, ambedue campioni del mondo, e ancora a Clemencigh, Milani, Bandirola....

Moto d'epoca Gilera Saturno Sanremo. Marchio.Marca: Gileramo...

20292_6135.jpg
Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione: Italia - Milano e Modenaanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 169 (alesaggio e corsa 58 x 64) motore: monocilindrico inclinato in avanti di 20°, a valvole in testa, con scarico sdoppiatocambio: in semiblocco a tre rapportiLa ditta Fabbri inizia a Pavia, nel 1908, una attività di rappresentanza e importazione delle biciclette prodotte a Norimberga dalla Taurus Werke A.G.. Si trasferisce poi a Milano dove, dopo il 1930 inizia la commercializzazione di motociclette di proprio progetto, con il marchio Taurus, i cui propulsori sono fabbricati a Modena da Vittorio Guerzoni (Si veda la scheda della Mignon a pag.152 - 3).Nel 1933 compare la prima U3, della quale oggi sopravvivono pochissimi esemplari, moto assai elegante, disponibile nell'unica colorazione nero e avorio, e dalla tecnica ineccepibile.A partire dal 1938 anche la direzione commerciale si sposta a Modena da Guerzoni che, pur avendo sempre prodotto le moto non era mai comparso ufficialmente. Dal '39 la produzione verrà commercializzata col marchio M.G. Taurus.

Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione:...

20292_6129.jpg
Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione: Italia - Milano e Modenaanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 169 (alesaggio e corsa 58 x 64) motore: monocilindrico inclinato in avanti di 20°, a valvole in testa, con scarico sdoppiatocambio: in semiblocco a tre rapportiLa ditta Fabbri inizia a Pavia, nel 1908, una attività di rappresentanza e importazione delle biciclette prodotte a Norimberga dalla Taurus Werke A.G.. Si trasferisce poi a Milano dove, dopo il 1930 inizia la commercializzazione di motociclette di proprio progetto, con il marchio Taurus, i cui propulsori sono fabbricati a Modena da Vittorio Guerzoni (Si veda la scheda della Mignon a pag.152 - 3).Nel 1933 compare la prima U3, della quale oggi sopravvivono pochissimi esemplari, moto assai elegante, disponibile nell'unica colorazione nero e avorio, e dalla tecnica ineccepibile.A partire dal 1938 anche la direzione commerciale si sposta a Modena da Guerzoni che, pur avendo sempre prodotto le moto non era mai comparso ufficialmente. Dal '39 la produzione verrà commercializzata col marchio M.G. Taurus.

Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione:...

20292_6125_A.jpg
Moto d'epoca Taurus 175. Marchio.Marca: Taurus modello: 175 U3nazione: Italia - Milano e Modenaanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 169 (alesaggio e corsa 58 x 64) motore: monocilindrico inclinato in avanti di 20°, a valvole in testa, con scarico sdoppiatocambio: in semiblocco a tre rapportiLa ditta Fabbri inizia a Pavia, nel 1908, una attività di rappresentanza e importazione delle biciclette prodotte a Norimberga dalla Taurus Werke A.G.. Si trasferisce poi a Milano dove, dopo il 1930 inizia la commercializzazione di motociclette di proprio progetto, con il marchio Taurus, i cui propulsori sono fabbricati a Modena da Vittorio Guerzoni (Si veda la scheda della Mignon a pag.152 - 3).Nel 1933 compare la prima U3, della quale oggi sopravvivono pochissimi esemplari, moto assai elegante, disponibile nell'unica colorazione nero e avorio, e dalla tecnica ineccepibile.A partire dal 1938 anche la direzione commerciale si sposta a Modena da Guerzoni che, pur avendo sempre prodotto le moto non era mai comparso ufficialmente. Dal '39 la produzione verrà commercializzata col marchio M.G. Taurus.

Moto d'epoca Taurus 175. Marchio.Marca: Taurus modello: 175...

20292_6125.jpg
Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione: Italia - Milano e Modenaanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 169 (alesaggio e corsa 58 x 64) motore: monocilindrico inclinato in avanti di 20°, a valvole in testa, con scarico sdoppiatocambio: in semiblocco a tre rapportiLa ditta Fabbri inizia a Pavia, nel 1908, una attività di rappresentanza e importazione delle biciclette prodotte a Norimberga dalla Taurus Werke A.G.. Si trasferisce poi a Milano dove, dopo il 1930 inizia la commercializzazione di motociclette di proprio progetto, con il marchio Taurus, i cui propulsori sono fabbricati a Modena da Vittorio Guerzoni (Si veda la scheda della Mignon a pag.152 - 3).Nel 1933 compare la prima U3, della quale oggi sopravvivono pochissimi esemplari, moto assai elegante, disponibile nell'unica colorazione nero e avorio, e dalla tecnica ineccepibile.A partire dal 1938 anche la direzione commerciale si sposta a Modena da Guerzoni che, pur avendo sempre prodotto le moto non era mai comparso ufficialmente. Dal '39 la produzione verrà commercializzata col marchio M.G. Taurus.

Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione:...

20292_6109-.jpg
Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione: Italia - Milano e Modenaanno: 1934condizioni: restauratacilindrata: 169 (alesaggio e corsa 58 x 64) motore: monocilindrico inclinato in avanti di 20°, a valvole in testa, con scarico sdoppiatocambio: in semiblocco a tre rapportiLa ditta Fabbri inizia a Pavia, nel 1908, una attività di rappresentanza e importazione delle biciclette prodotte a Norimberga dalla Taurus Werke A.G.. Si trasferisce poi a Milano dove, dopo il 1930 inizia la commercializzazione di motociclette di proprio progetto, con il marchio Taurus, i cui propulsori sono fabbricati a Modena da Vittorio Guerzoni (Si veda la scheda della Mignon a pag.152 - 3).Nel 1933 compare la prima U3, della quale oggi sopravvivono pochissimi esemplari, moto assai elegante, disponibile nell'unica colorazione nero e avorio, e dalla tecnica ineccepibile.A partire dal 1938 anche la direzione commerciale si sposta a Modena da Guerzoni che, pur avendo sempre prodotto le moto non era mai comparso ufficialmente. Dal '39 la produzione verrà commercializzata col marchio M.G. Taurus.

Moto d'epoca Taurus 175Marca: Taurus modello: 175 U3nazione:...

20292_6104.jpg
Moto d'epoca Ganna 250 cc.Marca: Gannamodello: 250ccnazione: Italia - Vareseanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 249 (alesaggio e corsa 62,5 x 81)motore: Rudge Python monocilindrico a 4 valvole in testa e doppio tubo di scaricocambio: Python a quattro rapporti, a pedaleLuigi Ganna fu ciclista e grande campione, battendo il record dell'ora nel 1908 con 40,405 km e vincendo, tra il resto, il giro d'Italia 1909. Iniziò a costruire biciclette già nel 1911, mentre ancora correva. Diede vita a una regolare produzione di motociclette nel 1923 montando motori Jap e Blackburne sui propri telai.Questa 250 del '35 monta un potente motore Python a quattro valvole della affermata Rudge che le consentiva di raggiungere i 110 km/h.Nel catalogo dell'epoca si legge:"Prezzo  Lire 4450. Supplemento di Lire 75 per il comando del cambio a pedale, e di Lire 275 per il pannello strumenti incorporato nel serbatoio". Nello stesso anno ritirerà dal catalogo questo modello per produrne uno con motorizzazione propria.

Moto d'epoca Ganna 250 cc.Marca: Gannamodello: 250ccnazione:...

20292_6096_A.jpg
Moto d'epoca Ganna 250 cc. Marchio.Marca: Gannamodello: 250ccnazione: Italia - Vareseanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 249 (alesaggio e corsa 62,5 x 81)motore: Rudge Python monocilindrico a 4 valvole in testa e doppio tubo di scaricocambio: Python a quattro rapporti, a pedaleLuigi Ganna fu ciclista e grande campione, battendo il record dell'ora nel 1908 con 40,405 km e vincendo, tra il resto, il giro d'Italia 1909. Iniziò a costruire biciclette già nel 1911, mentre ancora correva. Diede vita a una regolare produzione di motociclette nel 1923 montando motori Jap e Blackburne sui propri telai.Questa 250 del '35 monta un potente motore Python a quattro valvole della affermata Rudge che le consentiva di raggiungere i 110 km/h.Nel catalogo dell'epoca si legge:"Prezzo  Lire 4450. Supplemento di Lire 75 per il comando del cambio a pedale, e di Lire 275 per il pannello strumenti incorporato nel serbatoio". Nello stesso anno ritirerà dal catalogo questo modello per produrne uno con motorizzazione propria.

Moto d'epoca Ganna 250 cc. Marchio.Marca: Gannamodello: 250c...

20292_6096.jpg
Moto d'epoca Ganna 250 cc.Marca: Gannamodello: 250ccnazione: Italia - Vareseanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 249 (alesaggio e corsa 62,5 x 81)motore: Rudge Python monocilindrico a 4 valvole in testa e doppio tubo di scaricocambio: Python a quattro rapporti, a pedaleLuigi Ganna fu ciclista e grande campione, battendo il record dell'ora nel 1908 con 40,405 km e vincendo, tra il resto, il giro d'Italia 1909. Iniziò a costruire biciclette già nel 1911, mentre ancora correva. Diede vita a una regolare produzione di motociclette nel 1923 montando motori Jap e Blackburne sui propri telai.Questa 250 del '35 monta un potente motore Python a quattro valvole della affermata Rudge che le consentiva di raggiungere i 110 km/h.Nel catalogo dell'epoca si legge:"Prezzo  Lire 4450. Supplemento di Lire 75 per il comando del cambio a pedale, e di Lire 275 per il pannello strumenti incorporato nel serbatoio". Nello stesso anno ritirerà dal catalogo questo modello per produrne uno con motorizzazione propria.

Moto d'epoca Ganna 250 cc.Marca: Gannamodello: 250ccnazione:...

20292_6072.jpg
Moto d'epoca Ganna 250 cc. Motore.Marca: Gannamodello: 250ccnazione: Italia - Vareseanno: 1935condizioni: restauratacilindrata: 249 (alesaggio e corsa 62,5 x 81)motore: Rudge Python monocilindrico a 4 valvole in testa e doppio tubo di scaricocambio: Python a quattro rapporti, a pedaleLuigi Ganna fu ciclista e grande campione, battendo il record dell'ora nel 1908 con 40,405 km e vincendo, tra il resto, il giro d'Italia 1909. Iniziò a costruire biciclette già nel 1911, mentre ancora correva. Diede vita a una regolare produzione di motociclette nel 1923 montando motori Jap e Blackburne sui propri telai.Questa 250 del '35 monta un potente motore Python a quattro valvole della affermata Rudge che le consentiva di raggiungere i 110 km/h.Nel catalogo dell'epoca si legge:"Prezzo  Lire 4450. Supplemento di Lire 75 per il comando del cambio a pedale, e di Lire 275 per il pannello strumenti incorporato nel serbatoio". Nello stesso anno ritirerà dal catalogo questo modello per produrne uno con motorizzazione propria.

Moto d'epoca Ganna 250 cc. Motore.Marca: Gannamodello: 250cc...

20292_6057.jpg
Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: Batuanazione: Italia - Milanoanno: 1933condizioni: restauratacilindrata: 119 (alesaggio e corsa 52 x 56)motore: due tempi monocilindricocambio: a due velocitàLa Batua, che prende il nome da una tribù di pigmei africani, nasce volutamente di piccole dimensioni. Considerata una motoleggera economica veniva reclamizzata per ecclesiastici e donne.Nel catalogo della casa si legge, tra l'altro:telaio di disegno molto piacevole, ottenuto in lamiera stampata sella bassissimaconsuma un litro per 50 km. circa freni ad espansione su entrambe le ruote, molto efficienti.prezzo Lire 2.300

Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccanich...

20292_6046_B.jpg
Moto d'epoca Sertum Batua. Marchio Officine meccaniche Fausto Alberti.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: Batuanazione: Italia - Milanoanno: 1933condizioni: restauratacilindrata: 119 (alesaggio e corsa 52 x 56)motore: due tempi monocilindricocambio: a due velocitàLa Batua, che prende il nome da una tribù di pigmei africani, nasce volutamente di piccole dimensioni. Considerata una motoleggera economica veniva reclamizzata per ecclesiastici e donne.Nel catalogo della casa si legge, tra l'altro:telaio di disegno molto piacevole, ottenuto in lamiera stampata sella bassissimaconsuma un litro per 50 km. circa freni ad espansione su entrambe le ruote, molto efficienti.prezzo Lire 2.300

Moto d'epoca Sertum Batua. Marchio Officine meccaniche Faust...

20292_6038.jpg
Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: Batuanazione: Italia - Milanoanno: 1933condizioni: restauratacilindrata: 119 (alesaggio e corsa 52 x 56)motore: due tempi monocilindricocambio: a due velocitàLa Batua, che prende il nome da una tribù di pigmei africani, nasce volutamente di piccole dimensioni. Considerata una motoleggera economica veniva reclamizzata per ecclesiastici e donne.Nel catalogo della casa si legge, tra l'altro:telaio di disegno molto piacevole, ottenuto in lamiera stampata sella bassissimaconsuma un litro per 50 km. circa freni ad espansione su entrambe le ruote, molto efficienti.prezzo Lire 2.300

Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccanich...

20292_6035.jpg
Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: Batuanazione: Italia - Milanoanno: 1933condizioni: restauratacilindrata: 119 (alesaggio e corsa 52 x 56)motore: due tempi monocilindricocambio: a due velocitàLa Batua, che prende il nome da una tribù di pigmei africani, nasce volutamente di piccole dimensioni. Considerata una motoleggera economica veniva reclamizzata per ecclesiastici e donne.Nel catalogo della casa si legge, tra l'altro:telaio di disegno molto piacevole, ottenuto in lamiera stampata sella bassissimaconsuma un litro per 50 km. circa freni ad espansione su entrambe le ruote, molto efficienti.prezzo Lire 2.300

Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccanich...

20292_6029.jpg
Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: Batuanazione: Italia - Milanoanno: 1933condizioni: restauratacilindrata: 119 (alesaggio e corsa 52 x 56)motore: due tempi monocilindricocambio: a due velocitàLa Batua, che prende il nome da una tribù di pigmei africani, nasce volutamente di piccole dimensioni. Considerata una motoleggera economica veniva reclamizzata per ecclesiastici e donne.Nel catalogo della casa si legge, tra l'altro:telaio di disegno molto piacevole, ottenuto in lamiera stampata sella bassissimaconsuma un litro per 50 km. circa freni ad espansione su entrambe le ruote, molto efficienti.prezzo Lire 2.300

Moto d'epoca Sertum Batua.Marca: Sertum - Officine Meccanich...

20292_6020.jpg
Moto d'epoca Sertum 500 VL. Marchio.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: 500 VL Bicilindriconazione: Italia - Milanoanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 499 (alesaggio e corsa 66 x 73)motore: a quattro tempi, due cilindri paralleli, a valvole lateralicambio: in blocco a quattro velocitàLe Officine Alberti vennero fondate a Milano nel 1922 e si occuparono di meccanica di precisione e parti di motori aeronautici fino al 1931, anno in cui presentarono la prima motoleggera Sertum di 175 cc. Il nome Sertum viene suggerito dal direttore commerciale, Comm. Enrico Gnesutta, suocero di Fausto Alberti, che ai primi del novecento aveva prodotto biciclette con questo nome.Già nel '32 l'unico modello di Sertum vince numerose competizioni, tra le quali il Giro di Lombardia e la Coppa Spluga.La 500 VL con telaio elastico (fino al '36 la 500 veniva prodotta con il telaio rigido) è una delle più belle moto di tutta la produzione Sertum. Raggiungeva i 110 km/h.

Moto d'epoca Sertum 500 VL. Marchio.Marca: Sertum - Officine...

20292_5984.jpg
Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" : fotografie d'epoca sulla storia della motocicletta.

Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" : fotografi...

20292_5946.jpg
Moto d'epoca Sertum 500 VL.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: 500 VL Bicilindriconazione: Italia - Milanoanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 499 (alesaggio e corsa 66 x 73)motore: a quattro tempi, due cilindri paralleli, a valvole lateralicambio: in blocco a quattro velocitàLe Officine Alberti vennero fondate a Milano nel 1922 e si occuparono di meccanica di precisione e parti di motori aeronautici fino al 1931, anno in cui presentarono la prima motoleggera Sertum di 175 cc. Il nome Sertum viene suggerito dal direttore commerciale, Comm. Enrico Gnesutta, suocero di Fausto Alberti, che ai primi del novecento aveva prodotto biciclette con questo nome.Già nel '32 l'unico modello di Sertum vince numerose competizioni, tra le quali il Giro di Lombardia e la Coppa Spluga.La 500 VL con telaio elastico (fino al '36 la 500 veniva prodotta con il telaio rigido) è una delle più belle moto di tutta la produzione Sertum. Raggiungeva i 110 km/h.

Moto d'epoca Sertum 500 VL.Marca: Sertum - Officine Meccanic...

20292_5945.jpg
Moto d'epoca Sertum 500 VL. Motore.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: 500 VL Bicilindriconazione: Italia - Milanoanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 499 (alesaggio e corsa 66 x 73)motore: a quattro tempi, due cilindri paralleli, a valvole lateralicambio: in blocco a quattro velocitàLe Officine Alberti vennero fondate a Milano nel 1922 e si occuparono di meccanica di precisione e parti di motori aeronautici fino al 1931, anno in cui presentarono la prima motoleggera Sertum di 175 cc. Il nome Sertum viene suggerito dal direttore commerciale, Comm. Enrico Gnesutta, suocero di Fausto Alberti, che ai primi del novecento aveva prodotto biciclette con questo nome.Già nel '32 l'unico modello di Sertum vince numerose competizioni, tra le quali il Giro di Lombardia e la Coppa Spluga.La 500 VL con telaio elastico (fino al '36 la 500 veniva prodotta con il telaio rigido) è una delle più belle moto di tutta la produzione Sertum. Raggiungeva i 110 km/h.

Moto d'epoca Sertum 500 VL. Motore.Marca: Sertum - Officine...

20292_5942.jpg
Moto d'epoca Sertum 500 VL.Marca: Sertum - Officine Meccaniche Fausto Alberti S.A.modello: 500 VL Bicilindriconazione: Italia - Milanoanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 499 (alesaggio e corsa 66 x 73)motore: a quattro tempi, due cilindri paralleli, a valvole lateralicambio: in blocco a quattro velocitàLe Officine Alberti vennero fondate a Milano nel 1922 e si occuparono di meccanica di precisione e parti di motori aeronautici fino al 1931, anno in cui presentarono la prima motoleggera Sertum di 175 cc. Il nome Sertum viene suggerito dal direttore commerciale, Comm. Enrico Gnesutta, suocero di Fausto Alberti, che ai primi del novecento aveva prodotto biciclette con questo nome.Già nel '32 l'unico modello di Sertum vince numerose competizioni, tra le quali il Giro di Lombardia e la Coppa Spluga.La 500 VL con telaio elastico (fino al '36 la 500 veniva prodotta con il telaio rigido) è una delle più belle moto di tutta la produzione Sertum. Raggiungeva i 110 km/h.

Moto d'epoca Sertum 500 VL.Marca: Sertum - Officine Meccanic...

20292_5912.jpg
Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" :Motocicletta "Frera" 500 cc., anno 1929, a valvole laterali, montava uno dei primi serbatoi a sella. E' uno dei pochi esemplari rimasti con il serbatoio verniciato a losanghe verdi.

Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" :Motociclet...

20292_5904.jpg
Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" :Motocicletta "Frera" 500 cc., anno 1929, a valvole laterali, montava uno dei primi serbatoi a sella. E' uno dei pochi esemplari rimasti con il serbatoio verniciato a losanghe verdi.

Collezione di moto d'epoca "Nello Salsapariglia" :Motociclet...

20292_5898.jpg
Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportnazione: Germania - Zschopauanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 350motore: due tempi monocilindrico a lavaggio piattocambio: a tre rapportiLa DKW viene fondata  dall'ingegnere danese Jorge Skafte Rasmussen come fabbrica di automobili.  Nel 1919, su progetto di Hugo Ruppe, fabbrica un motore da applicare alle biciclette che, giocando sulle iniziali dell'azienda, viene battezzato  Das Kleine Wunder,  "La Piccola Meraviglia". Inizia così l'ascesa di quella marca che con decine di modelli, metterà in moto la Germania degli anni '30 e, nel 1938 raggiungerà, prima casa motociclistica al mondo, la cifra di un milione di esemplari prodotti.Questa 350, monta un motore a due tempi (come quasi tutti i modelli della casa), ma con aspirazione a lavaggio piatto, due luci di aspirazione, doppio travaso, pistone in alluminio .

Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportn...

20292_5894_A.jpg
Moto d'epoca DKW UB 350 Sport. Marchio.Marca: DKWmodello: UB 350Sportnazione: Germania - Zschopauanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 350motore: due tempi monocilindrico a lavaggio piattocambio: a tre rapportiLa DKW viene fondata  dall'ingegnere danese Jorge Skafte Rasmussen come fabbrica di automobili.  Nel 1919, su progetto di Hugo Ruppe, fabbrica un motore da applicare alle biciclette che, giocando sulle iniziali dell'azienda, viene battezzato  Das Kleine Wunder,  "La Piccola Meraviglia". Inizia così l'ascesa di quella marca che con decine di modelli, metterà in moto la Germania degli anni '30 e, nel 1938 raggiungerà, prima casa motociclistica al mondo, la cifra di un milione di esemplari prodotti.Questa 350, monta un motore a due tempi (come quasi tutti i modelli della casa), ma con aspirazione a lavaggio piatto, due luci di aspirazione, doppio travaso, pistone in alluminio .

Moto d'epoca DKW UB 350 Sport. Marchio.Marca: DKWmodello: UB...

20292_5894.jpg
Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportnazione: Germania - Zschopauanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 350motore: due tempi monocilindrico a lavaggio piattocambio: a tre rapportiLa DKW viene fondata  dall'ingegnere danese Jorge Skafte Rasmussen come fabbrica di automobili.  Nel 1919, su progetto di Hugo Ruppe, fabbrica un motore da applicare alle biciclette che, giocando sulle iniziali dell'azienda, viene battezzato  Das Kleine Wunder,  "La Piccola Meraviglia". Inizia così l'ascesa di quella marca che con decine di modelli, metterà in moto la Germania degli anni '30 e, nel 1938 raggiungerà, prima casa motociclistica al mondo, la cifra di un milione di esemplari prodotti.Questa 350, monta un motore a due tempi (come quasi tutti i modelli della casa), ma con aspirazione a lavaggio piatto, due luci di aspirazione, doppio travaso, pistone in alluminio .

Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportn...

20292_5891.jpg
Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportnazione: Germania - Zschopauanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 350motore: due tempi monocilindrico a lavaggio piattocambio: a tre rapportiLa DKW viene fondata  dall'ingegnere danese Jorge Skafte Rasmussen come fabbrica di automobili.  Nel 1919, su progetto di Hugo Ruppe, fabbrica un motore da applicare alle biciclette che, giocando sulle iniziali dell'azienda, viene battezzato  Das Kleine Wunder,  "La Piccola Meraviglia". Inizia così l'ascesa di quella marca che con decine di modelli, metterà in moto la Germania degli anni '30 e, nel 1938 raggiungerà, prima casa motociclistica al mondo, la cifra di un milione di esemplari prodotti.Questa 350, monta un motore a due tempi (come quasi tutti i modelli della casa), ma con aspirazione a lavaggio piatto, due luci di aspirazione, doppio travaso, pistone in alluminio .

Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportn...

20292_5883.jpg
Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportnazione: Germania - Zschopauanno: 1936condizioni: restauratacilindrata: 350motore: due tempi monocilindrico a lavaggio piattocambio: a tre rapportiLa DKW viene fondata  dall'ingegnere danese Jorge Skafte Rasmussen come fabbrica di automobili.  Nel 1919, su progetto di Hugo Ruppe, fabbrica un motore da applicare alle biciclette che, giocando sulle iniziali dell'azienda, viene battezzato  Das Kleine Wunder,  "La Piccola Meraviglia". Inizia così l'ascesa di quella marca che con decine di modelli, metterà in moto la Germania degli anni '30 e, nel 1938 raggiungerà, prima casa motociclistica al mondo, la cifra di un milione di esemplari prodotti.Questa 350, monta un motore a due tempi (come quasi tutti i modelli della casa), ma con aspirazione a lavaggio piatto, due luci di aspirazione, doppio travaso, pistone in alluminio .

Moto d'epoca DKW UB 350 SportMarca: DKWmodello: UB 350Sportn...

20290_1407.jpg
Moto d'epoca Rumi Junior 125. Marchio.Marca: Fonderie Officine Rumimodello: Junior 125nazione: Italia - Bergamoanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,6 (alesaggio e corsa 42 x 45)motore: bicilindrico orizzontalecambio: in blocco a quattro rapportiDonnino Rumi subentra al padre nella fonderia per bronzo da questi creata. Durante la Seconda Guerra Mondiale rifiuta di convertire la produzione a scopi bellici e diventa partigiano latitante. Nel dopoguerra, alla domanda di mezzi di trasporto economici, risponde affiancando la produzione di motoleggere a quella già avviata di macchine tessili e per pastifici. Con l'aiuto dell'amico progettista nautico Pietro Vassena, nel 1949 è in grado di presentare al salone di Milano la prima, innovativa, motocicletta Rumi.La Junior deriva dalla "Bicarburatore" monta una forcella Earles, ed è fin dall'inizio destinata alle corse. Viene venduta a corridori privati sia italiani che stranieri e, grazie alla sua agilità, riscuote grande successo.

Moto d'epoca Rumi Junior 125. Marchio.Marca: Fonderie Offici...

20290_1398.jpg
Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimodello: Junior 125nazione: Italia - Bergamoanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,6 (alesaggio e corsa 42 x 45)motore: bicilindrico orizzontalecambio: in blocco a quattro rapportiDonnino Rumi subentra al padre nella fonderia per bronzo da questi creata. Durante la Seconda Guerra Mondiale rifiuta di convertire la produzione a scopi bellici e diventa partigiano latitante. Nel dopoguerra, alla domanda di mezzi di trasporto economici, risponde affiancando la produzione di motoleggere a quella già avviata di macchine tessili e per pastifici. Con l'aiuto dell'amico progettista nautico Pietro Vassena, nel 1949 è in grado di presentare al salone di Milano la prima, innovativa, motocicletta Rumi.La Junior deriva dalla "Bicarburatore" monta una forcella Earles, ed è fin dall'inizio destinata alle corse. Viene venduta a corridori privati sia italiani che stranieri e, grazie alla sua agilità, riscuote grande successo.

Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimo...

20290_1386.jpg
Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimodello: Junior 125nazione: Italia - Bergamoanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,6 (alesaggio e corsa 42 x 45)motore: bicilindrico orizzontalecambio: in blocco a quattro rapportiDonnino Rumi subentra al padre nella fonderia per bronzo da questi creata. Durante la Seconda Guerra Mondiale rifiuta di convertire la produzione a scopi bellici e diventa partigiano latitante. Nel dopoguerra, alla domanda di mezzi di trasporto economici, risponde affiancando la produzione di motoleggere a quella già avviata di macchine tessili e per pastifici. Con l'aiuto dell'amico progettista nautico Pietro Vassena, nel 1949 è in grado di presentare al salone di Milano la prima, innovativa, motocicletta Rumi.La Junior deriva dalla "Bicarburatore" monta una forcella Earles, ed è fin dall'inizio destinata alle corse. Viene venduta a corridori privati sia italiani che stranieri e, grazie alla sua agilità, riscuote grande successo.

Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimo...

20290_1377.jpg
Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimodello: Junior 125nazione: Italia - Bergamoanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,6 (alesaggio e corsa 42 x 45)motore: bicilindrico orizzontalecambio: in blocco a quattro rapportiDonnino Rumi subentra al padre nella fonderia per bronzo da questi creata. Durante la Seconda Guerra Mondiale rifiuta di convertire la produzione a scopi bellici e diventa partigiano latitante. Nel dopoguerra, alla domanda di mezzi di trasporto economici, risponde affiancando la produzione di motoleggere a quella già avviata di macchine tessili e per pastifici. Con l'aiuto dell'amico progettista nautico Pietro Vassena, nel 1949 è in grado di presentare al salone di Milano la prima, innovativa, motocicletta Rumi.La Junior deriva dalla "Bicarburatore" monta una forcella Earles, ed è fin dall'inizio destinata alle corse. Viene venduta a corridori privati sia italiani che stranieri e, grazie alla sua agilità, riscuote grande successo.

Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimo...

20290_1376.jpg
Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimodello: Junior 125nazione: Italia - Bergamoanno: 1956condizioni: restauratacilindrata: 124,6 (alesaggio e corsa 42 x 45)motore: bicilindrico orizzontalecambio: in blocco a quattro rapportiDonnino Rumi subentra al padre nella fonderia per bronzo da questi creata. Durante la Seconda Guerra Mondiale rifiuta di convertire la produzione a scopi bellici e diventa partigiano latitante. Nel dopoguerra, alla domanda di mezzi di trasporto economici, risponde affiancando la produzione di motoleggere a quella già avviata di macchine tessili e per pastifici. Con l'aiuto dell'amico progettista nautico Pietro Vassena, nel 1949 è in grado di presentare al salone di Milano la prima, innovativa, motocicletta Rumi.La Junior deriva dalla "Bicarburatore" monta una forcella Earles, ed è fin dall'inizio destinata alle corse. Viene venduta a corridori privati sia italiani che stranieri e, grazie alla sua agilità, riscuote grande successo.

Moto d'epoca Rumi Junior 125.Marca: Fonderie Officine Rumimo...

20290_1341.jpg
Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport 14nazione: Italia - Mandello Larioanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (Alesaggio e corsa 88 x 82)motore: quattro tempi monocilindrico orizzontalecambio: in blocco a tre rapportiLa Sport 14, ultima Guzzi con serbatoio "sottocanna", si colloca come modello di transizione tra la prima Tipo Normale e i modelli di grande successo degli anni trenta. Nonostante il nome Sport, nasce come modello prevalentemente votato al turismo e si rivolge a quel pubblico ormai affezionato alla casa, che cerca moto robuste e affidabili da usare ogni giorno e anche nei viaggi più impegnativi. Una rapida occhiata ai comandi è sufficiente per capire cosa significasse guidare le moto degli anni '20: al manubrio troviamo le tre manette di gas, aria e anticipo, le tre leve di frizione, alzavalvole e freno anteriore, il pomello del frenasterzo;  al lato del serbatoio la leva del cambio, poi i pedali del freno posteriore, il rubinetto dell'olio, il rubinetto della benzina e il cicchetto, oltre naturalmente a tutti i comandi elettrici....

Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport...

20290_1329.jpg
Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport 14nazione: Italia - Mandello Larioanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (Alesaggio e corsa 88 x 82)motore: quattro tempi monocilindrico orizzontalecambio: in blocco a tre rapportiLa Sport 14, ultima Guzzi con serbatoio "sottocanna", si colloca come modello di transizione tra la prima Tipo Normale e i modelli di grande successo degli anni trenta. Nonostante il nome Sport, nasce come modello prevalentemente votato al turismo e si rivolge a quel pubblico ormai affezionato alla casa, che cerca moto robuste e affidabili da usare ogni giorno e anche nei viaggi più impegnativi. Una rapida occhiata ai comandi è sufficiente per capire cosa significasse guidare le moto degli anni '20: al manubrio troviamo le tre manette di gas, aria e anticipo, le tre leve di frizione, alzavalvole e freno anteriore, il pomello del frenasterzo;  al lato del serbatoio la leva del cambio, poi i pedali del freno posteriore, il rubinetto dell'olio, il rubinetto della benzina e il cicchetto, oltre naturalmente a tutti i comandi elettrici....

Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport...

20290_1326.jpg
Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport 14nazione: Italia - Mandello Larioanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (Alesaggio e corsa 88 x 82)motore: quattro tempi monocilindrico orizzontalecambio: in blocco a tre rapportiLa Sport 14, ultima Guzzi con serbatoio "sottocanna", si colloca come modello di transizione tra la prima Tipo Normale e i modelli di grande successo degli anni trenta. Nonostante il nome Sport, nasce come modello prevalentemente votato al turismo e si rivolge a quel pubblico ormai affezionato alla casa, che cerca moto robuste e affidabili da usare ogni giorno e anche nei viaggi più impegnativi. Una rapida occhiata ai comandi è sufficiente per capire cosa significasse guidare le moto degli anni '20: al manubrio troviamo le tre manette di gas, aria e anticipo, le tre leve di frizione, alzavalvole e freno anteriore, il pomello del frenasterzo;  al lato del serbatoio la leva del cambio, poi i pedali del freno posteriore, il rubinetto dell'olio, il rubinetto della benzina e il cicchetto, oltre naturalmente a tutti i comandi elettrici....

Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport...

20290_1325.jpg
Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport 14nazione: Italia - Mandello Larioanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (Alesaggio e corsa 88 x 82)motore: quattro tempi monocilindrico orizzontalecambio: in blocco a tre rapportiLa Sport 14, ultima Guzzi con serbatoio "sottocanna", si colloca come modello di transizione tra la prima Tipo Normale e i modelli di grande successo degli anni trenta. Nonostante il nome Sport, nasce come modello prevalentemente votato al turismo e si rivolge a quel pubblico ormai affezionato alla casa, che cerca moto robuste e affidabili da usare ogni giorno e anche nei viaggi più impegnativi. Una rapida occhiata ai comandi è sufficiente per capire cosa significasse guidare le moto degli anni '20: al manubrio troviamo le tre manette di gas, aria e anticipo, le tre leve di frizione, alzavalvole e freno anteriore, il pomello del frenasterzo;  al lato del serbatoio la leva del cambio, poi i pedali del freno posteriore, il rubinetto dell'olio, il rubinetto della benzina e il cicchetto, oltre naturalmente a tutti i comandi elettrici....

Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport...

20290_1303.jpg
Moto d'epoca Guzzi Sport 14. Motore.Marca: Moto Guzzimodello: Sport 14nazione: Italia - Mandello Larioanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (Alesaggio e corsa 88 x 82)motore: quattro tempi monocilindrico orizzontalecambio: in blocco a tre rapportiLa Sport 14, ultima Guzzi con serbatoio "sottocanna", si colloca come modello di transizione tra la prima Tipo Normale e i modelli di grande successo degli anni trenta. Nonostante il nome Sport, nasce come modello prevalentemente votato al turismo e si rivolge a quel pubblico ormai affezionato alla casa, che cerca moto robuste e affidabili da usare ogni giorno e anche nei viaggi più impegnativi. Una rapida occhiata ai comandi è sufficiente per capire cosa significasse guidare le moto degli anni '20: al manubrio troviamo le tre manette di gas, aria e anticipo, le tre leve di frizione, alzavalvole e freno anteriore, il pomello del frenasterzo;  al lato del serbatoio la leva del cambio, poi i pedali del freno posteriore, il rubinetto dell'olio, il rubinetto della benzina e il cicchetto, oltre naturalmente a tutti i comandi elettrici....

Moto d'epoca Guzzi Sport 14. Motore.Marca: Moto Guzzimodello...

20290_1288---.jpg
Collezione Umberto Panini (moto e auto d'epoca):

Collezione Umberto Panini (moto e auto d'epoca):

20290_1275.jpg
Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport 14nazione: Italia - Mandello Larioanno: 1929condizioni: restauratacilindrata: 498,4 cc (Alesaggio e corsa 88 x 82)motore: quattro tempi monocilindrico orizzontalecambio: in blocco a tre rapportiLa Sport 14, ultima Guzzi con serbatoio "sottocanna", si colloca come modello di transizione tra la prima Tipo Normale e i modelli di grande successo degli anni trenta. Nonostante il nome Sport, nasce come modello prevalentemente votato al turismo e si rivolge a quel pubblico ormai affezionato alla casa, che cerca moto robuste e affidabili da usare ogni giorno e anche nei viaggi più impegnativi. Una rapida occhiata ai comandi è sufficiente per capire cosa significasse guidare le moto degli anni '20: al manubrio troviamo le tre manette di gas, aria e anticipo, le tre leve di frizione, alzavalvole e freno anteriore, il pomello del frenasterzo;  al lato del serbatoio la leva del cambio, poi i pedali del freno posteriore, il rubinetto dell'olio, il rubinetto della benzina e il cicchetto, oltre naturalmente a tutti i comandi elettrici....

Moto d'epoca Guzzi Sport 14.Marca: Moto Guzzimodello: Sport...

20290_1257.jpg
Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)modello: 125 Tipo Normalenazione: Italia - Modenaanno: 1925condizioni: conservatacilindrata: 123,6 (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: monocilindrico a valvole contrapposte: aspirazione in testa, scarico lateralecambio: in blocco a due rapportiVittorio Guerzoni, dopo un tirocinio a Torino nell' industria automobilistica dove, lavorando da operaio, si diploma meccanico, apre la sua officina a Modena nel dopoguerra. Costruisce il primo prototipo della sua bicicletta a motore nel '20, con motore progettato da Armando Caiumi. Più tardi costruirà moto più potenti di 175, 250 e 500 cc, anche nella versione Corsa, alcune delle quali furono utilizzate dalla scuderia Ferrari. Dopo il '33 non compare più il marchio Mignon ma Guerzoni continua a costruire alcune moto con il suo nome (Moto Guerzoni - MG) e, soprattutto, i motori Taurus per conto del Cav. Fabbri di Milano.

Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)mod...

20290_1252.jpg
Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)modello: 125 Tipo Normalenazione: Italia - Modenaanno: 1925condizioni: conservatacilindrata: 123,6 (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: monocilindrico a valvole contrapposte: aspirazione in testa, scarico lateralecambio: in blocco a due rapportiVittorio Guerzoni, dopo un tirocinio a Torino nell' industria automobilistica dove, lavorando da operaio, si diploma meccanico, apre la sua officina a Modena nel dopoguerra. Costruisce il primo prototipo della sua bicicletta a motore nel '20, con motore progettato da Armando Caiumi. Più tardi costruirà moto più potenti di 175, 250 e 500 cc, anche nella versione Corsa, alcune delle quali furono utilizzate dalla scuderia Ferrari. Dopo il '33 non compare più il marchio Mignon ma Guerzoni continua a costruire alcune moto con il suo nome (Moto Guerzoni - MG) e, soprattutto, i motori Taurus per conto del Cav. Fabbri di Milano.

Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)mod...

20290_1251_A.jpg
Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)modello: 125 Tipo Normalenazione: Italia - Modenaanno: 1925condizioni: conservatacilindrata: 123,6 (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: monocilindrico a valvole contrapposte: aspirazione in testa, scarico lateralecambio: in blocco a due rapportiVittorio Guerzoni, dopo un tirocinio a Torino nell' industria automobilistica dove, lavorando da operaio, si diploma meccanico, apre la sua officina a Modena nel dopoguerra. Costruisce il primo prototipo della sua bicicletta a motore nel '20, con motore progettato da Armando Caiumi. Più tardi costruirà moto più potenti di 175, 250 e 500 cc, anche nella versione Corsa, alcune delle quali furono utilizzate dalla scuderia Ferrari. Dopo il '33 non compare più il marchio Mignon ma Guerzoni continua a costruire alcune moto con il suo nome (Moto Guerzoni - MG) e, soprattutto, i motori Taurus per conto del Cav. Fabbri di Milano.

Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)mod...

20290_1251.jpg
Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)modello: 125 Tipo Normalenazione: Italia - Modenaanno: 1925condizioni: conservatacilindrata: 123,6 (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: monocilindrico a valvole contrapposte: aspirazione in testa, scarico lateralecambio: in blocco a due rapportiVittorio Guerzoni, dopo un tirocinio a Torino nell' industria automobilistica dove, lavorando da operaio, si diploma meccanico, apre la sua officina a Modena nel dopoguerra. Costruisce il primo prototipo della sua bicicletta a motore nel '20, con motore progettato da Armando Caiumi. Più tardi costruirà moto più potenti di 175, 250 e 500 cc, anche nella versione Corsa, alcune delle quali furono utilizzate dalla scuderia Ferrari. Dopo il '33 non compare più il marchio Mignon ma Guerzoni continua a costruire alcune moto con il suo nome (Moto Guerzoni - MG) e, soprattutto, i motori Taurus per conto del Cav. Fabbri di Milano.

Moto d'epoca Mignon 125 N.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)mod...

20290_1249.jpg
Moto d'epoca Mignon 125 N. Motore.Marca: Moto Mignon Modena (MMM)modello: 125 Tipo Normalenazione: Italia - Modenaanno: 1925condizioni: conservatacilindrata: 123,6 (alesaggio e corsa 54 x 54)motore: monocilindrico a valvole contrapposte: aspirazione in testa, scarico lateralecambio: in blocco a due rapportiVittorio Guerzoni, dopo un tirocinio a Torino nell' industria automobilistica dove, lavorando da operaio, si diploma meccanico, apre la sua officina a Modena nel dopoguerra. Costruisce il primo prototipo della sua bicicletta a motore nel '20, con motore progettato da Armando Caiumi. Più tardi costruirà moto più potenti di 175, 250 e 500 cc, anche nella versione Corsa, alcune delle quali furono utilizzate dalla scuderia Ferrari. Dopo il '33 non compare più il marchio Mignon ma Guerzoni continua a costruire alcune moto con il suo nome (Moto Guerzoni - MG) e, soprattutto, i motori Taurus per conto del Cav. Fabbri di Milano.

Moto d'epoca Mignon 125 N. Motore.Marca: Moto Mignon Modena...

20290_1242.jpg