Ghigo Roli fotografo


Motociclette d'epoca

Oltre cento motociclette d'epoca tra quelle che hanno fatto la storia delle due ruote dalle origini agli anni '50 del Novecento: Norton, Frera, Ducati, Guzzi, Gilera, Benelli, Motosacoche, MV Agusta, Motom, Motobi, Mondial, BMW, Monoborgo, Ollearo, Fongri, Galloni, Garelli, Velocette, Rudge, Sunbeam, Ariel, Douglas, Sarolea, Harley Davidson, Martinsyde, Garanzini, Ganna, Taurus, Sertum, DKW e tante altre protagoniste dell'epopea del motociclismo italiano e internazionale presentate in ogni dettaglio (motore, ruote, forcella, freni, telai, ecc).

20294_7929.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350. Marchio.Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350. Marchio.Marca: AJSmodello: ES 350na...

20294_7922.jpg
Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Regno Unito -  Londraanno: 1925condizioni: restauratacilindrata: 350 ccmotore: monocilindrico quattro tempi a valvole lateralicambio: a tre rapportiNei primi anni '20 la AJS entrò nella leggenda trionfando con la 350 al  Tourist Trophy per quattro anni consecutivi nella categoria Junior e, nel '21, anche in quella  Senior. Le versioni da corsa avevano valvole in testa, e furono le prime moto inglesi con questa soluzione ad avere successo. Con l'esemplare qui riprodotto, del '25 e più turistico, la AJS torna alla più collaudata disposizione a valvole laterali.

Moto d'epoca AJS ES 350Marca: AJSmodello: ES 350nazione: Reg...

20294_7919.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7918.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 cc. Marchio.Marca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 cc. Marchio.Marca: Masmodello:...

20294_7907.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7901.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7891.jpg
Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazione: Italia - Milanoanno: 1932condizioni: restauratacilindrata: 174 (alesaggio e corsa 60 x 61,5)motore: monocilindrico a valvole in testcambio: a tre rapportiL'ingegner Alberico Seiling, nato a Terni, fonda nel 1922 a Milano la M.A.S. (Motori Ausiliari Seiling, che poi diverrà Motocicli Alberico Seiling). Seguendo un percorso comune a molti altri in questo periodo, prima importa motori dall'estero che applica alle biciclette, poi inizia a costruirne di propri e infine crea vere motociclette diventando uno dei produttori più prolifici  e geniali. (Per inciso ricordiamo che il confine tra bicicletta a motore e motocicletta è dato dal peso del motore che come stabilito per legge, non doveva superare i 17 chili). Nel '26 produce la prima 109 L con motore di 175 cc. Nello stesso anno questo modello condotto da Seiling medesimo, vince la Milano Pasubio categoria 175.Questo modello, con continui perfezionamenti, sarà prodotto ancora per anni, regalando numerosissime vittorie all'azienda.

Moto d'epoca Mas 109 L - 175 ccMarca: Masmodello: 109 Lnazio...

20294_7877.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7863.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7853.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7852.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350. Marchio.Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350. Marchio.Marca: Freramodello: Sk 3...

20294_7847.jpg
Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione: Italia - Milano, Tradateanno: 1928condizioni: restauratacilindrata: 348,2 (alesaggio e corsa 71 x 88)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiCorrado Frera, nasce, e non sembra un caso, in Germania a Kreuznach, patria di industrie ottiche e meccaniche di precisione, nel 1859. Trasferitosi a Milano, nel 1902 assembla già motociclette con telai e motori di fabbricazione estera. Nel 1903, a Tradate, crea il primo stabilimento per fabbricare biciclette. Nasce così la Corrado Frera & C. che in pochi anni lancia modelli interamente suoi. In seguito diventa la prima e più importante fabbrica di motociclette in Italia per quasi vent'anni. Nel 1922 dichiara una produzione di 3000 unità. Sul finire degli anni venti, per la crisi del mercato e la forte concorrenza della Guzzi, entra in crisi. Dopo una prima battuta d'arresto nel '33 che vede alcune modifiche societarie, la Frera, nel '36 chiude definitivamente.

Moto d'epoca Frera SK 350Marca: Freramodello: Sk 350nazione:...

20294_7834.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7829.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7818.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7806.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20294_7800.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350. Marchio.Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350. Marchio.Marca: Gileramod...

20294_7796.jpg
Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gran Sport 350 nazione: Italia - Milano, Arcoreanno: 1931condizioni: restauratacilindrata: 347 (alesaggio e corsa 70 x 90)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre rapportiGiuseppe Gellera, soprannominato Gilera, dopo avere fatto esperienza alla Bianchi e alla MotoReve di Ginevra, viene assunto a Milano dalla Bucher nel 1906. Qui, mentre lavora da operaio, studia di sera da perito meccanico e prepara le sue prime moto sulle quali corre nel fine settimana, vincendo, tra le altre, la corsa in salita Como-Brunate, nel 1908, 1909, 1910 consecutivamente. Nel 1909 costruisce il suo primo motore, nel 1910 lascia la Bucher e apre la sua prima officina, producendo i primi modelli mono e bicilindrici, che ottengono i primi successi in gara. Nel primo dopoguerra si trasferisce da Milano ad Arcore. Questa Gran Sport 350, che costava 5.500 Lire, verrà chiamata anche  "Sei Giorni" dopo il primo posto conquistato da Vittorio Durin in questa competizione nel precedente anno.

Moto d'epoca Gilera Gran Sport 350 Marca: Gileramodello: Gra...

20293_6974.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6958.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6954.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6953.jpg
Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazione: Italia - Milanoanno: 1927 - 8condizioni: restauratacilindrata: 170,8 (alesaggio e corsa 57 x 67)motore: monocilindrico a valvole in testacambio: a due rapportiQuesta piccola 175, ancora poco più di una bicicletta nella ciclistica, ma già molto raffinata nella meccanica,  viene prodotta nella seconda metà degli anni '20.Sono gli anni d'oro della "Freccia Celeste". La 350, progettata da Mario Baldi, miete vittorie su vittorie, condotta da Varzi, Maffeis, Ghersi, Moretti, Arcangeli, Dall'olio e Saetti ma, sopratutto, da Tazio Nuvolari.

Moto d'epoca Bianchi P 175 Marca: Bianchimodello: P 175nazio...

20293_6933_A.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Marchio.Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Marchio.Marca: Sunbe...

20293_6933.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello:...

20293_6930.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello:...

20293_6918.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500Marca: Sunbeammodello:...

20293_6915.jpg
Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Motore.Marca: Sunbeammodello: Model 5Lusso 500nazione: Regno Unito - Wolverhamptonanno: 1926condizioni: restauratacilindrata: 492 cc. (alesaggio e corsa 77 x 105,5)motore: monocilindrico a valvole lateralicambio: a tre velocitàJohn Marston, il fondatore della Sunbeam dal carattere severo, dopo aver iniziato come produttore di stoviglie smaltate, continuò come costruttore di biciclette, ma non guidò mai una moto nè un'automobile che giudicava troppo pericolose...Nonostante questo il suo perfezionismo si riflette nella alta qualità di tutte la produzione Sunbeam. Infatti le sue moto, che furono sempre più care delle altre, ebbero un loro fedele pubblico di estimatori. Il dettaglio qui raffigurato, del carter della catena con vaschetta interna per la lubrificazione, è un esempio di questa cura del dettaglio.Questa Model 5 è uno dei modelli più rappresentativi del periodo d'oro della Sunbeam. Dopo il '30 inizia un lungo declino che vede la Sunbeam prima assorbita dal gruppo AMC, poi dalla BSA e infine, nel 1964, chiusa.

Moto d'epoca Sunbeam Model 5 Lusso 500. Motore.Marca: Sunbea...

20293_6900_A.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Marchio.Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Marchio.Marca: Arielmode...

20293_6900.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Squar...

20293_6898.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Motore.Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1. Motore.Marca: Arielmodel...

20293_6894.jpg
Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Square Four Mk1nazione: Regno Unito - Birminghaanno: 1950condizioni: conservatacilindrata: 995 cc (alesaggio e corsa 65 x 75)motore: quattro cilindri "square"cambio: a quattro rapportiGià conosciuto come marchio di biciclette a metà ottocento, l'evocativo nome di Ariel, spirito shakespeariano, ricompare nel 1901 legato alla prima motocicletta di una lunga serie, che monta un motore di 211 cc. La fabbrica di Birmingham produce molti mono e qualche bicilindrico, fino al 1931 quando, su disegno di Edward Turners, nasce lo "Square Four" un motore poi divenuto mitico. Con doppio albero motore parallelo e quattro cilindri disposti in quadrato, il suo progetto rimane unico nel panorama motociclistico mondiale.Questo propulsore deve la sua fama anche a una elasticità e a un "tiro" ai bassi proverbiali, al punto da far quasi diventare inutile il cambio a quattro marce. Il modello qui presentato è del 1950, l'ultimo anno in cui comparivano due soli tubi di scarico: i cilindri posteriori infatti, conferivano i gas combusti nel collettore di quelli anteriori all'interno della testa. Fu prodotta fino al '59.

Moto d'epoca Ariel Square Four Mk1Marca: Arielmodello: Squar...

20293_6879.jpg
Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Motore.Marca: Velocettemodello: GP MSS 500nazione: Regno Unito - Birminghamanno: 1938condizioni: restauratacilindrata: 495 (alesaggio e corsa 81 x 96)motore: monocilindrico a valvole in testa ad aste e bilanciericambio: a quattro rapportiCreata nel 1905 a Birmingham, da John Taylor e William Gue, la Veloce Limted, poi divenuta Velocette, inizia a produrre motociclette già nel 1908. Il suo marchio, da sempre prevalentemente orientato alle corse, è nel cuore di tutti i motociclisti britannici per le numerose vittorie che alcuni modelli di questa casa, particolarmente veloci e affidabili, hanno regalato. Questo modello fa parte della serie M a valvole in testa, progettato da Percy Goodman, e trionfò al Tourist Trophy dell'isola di Man nello stesso anno, vincendo primo e secondo posto nella categoria Junior, e arrivando secondo in quella Senior.

Moto d'epoca Velocette GP MSS 500. Motore.Marca: Velocettemo...